Archive for the 'novità' Category

21
Set
07

La pubblica amministrazione di Roma studia soluzioni Open Source

La PA di Roma, studia per i prossimi anni, soluzioni software aperte. Eccovi l’articolo da RomaNotizie.it.

Annunci
18
Set
07

Web 2.0 – Bzzers

E’ da poco nata una nuova comunità, quella di Bzzers il sito del “passaparola“. Con questo sistema è possibile contattare migliaia di persone ogni giorno e condividere cosi opinioni e prove di prodotti e servizi. Infatti il sito è strutturato come un gioco di ruolo, ottenendo punti si può accedere a campagne sempre più prestigiose.
Con le campagne si possono testare dei prodotti o servizi di vario genere, in base ai vostri interessi. Al termine della prova si potrà scrivere un report del prodotto e iniziare il passa parola con gli utenti.

bzzers

Ormai questa del passaparola è il sistema di pubblicizazzione più efficace, i normali sistemi di proclamazione del prodotto non sono più validi come una volta, basti pensare che più del 70% delle persone non da peso alcuno alle pubblicità televisive…e infondo, chi è che non cambia canale?:D

Il sito è ben strutturato e non presenta gravi errori, tant’è che i sviluppatori hanno totalmente annullato una prima fase di testing a registrazione, partendo direttamente con la sperimentazione a tutti gli utenti. Molto notevole!

PS se volete iscrivervi scrivetemi una mail!^^mi farete guadagnare qualche punticino!:D

17
Set
07

SlideRocket – Concorrenza a Google?

Sembra che a breve Google rilascerà il suo servizio di presentazioni browser-based, ma slideRocket credo li stia anticipando.
SlideRocket infatti permette di creare presentazioni in flash di alto livello professionale, al pari di Keynote e PowerPoint.

Sliderocket logo

Sfruttando a pieno le potenzialità del player flash 9, questa applicazione riesce a riprodurre filmati HD, a importare video da Youtube e a caricare immagini da Flickr. Tantissime le possibilità di personalizzazione, transizioni ed effetti grafici.

Sliderocket

Le presentazioni possono essere condivise, integrate su siti web tramite player flash ed è possibile anche renderle visibili solo ad una lista ristretta di persone.

Sliderocket interfaccia

Inoltre si possono creare forme ed oggetti animabili e di importare dati da Google Spreadsheet per la visualizzazione di dati. Da poco è disponibile la beta privata, dovete perciò iscrivervi e aspettare che vi venga mandato il vostro invito per poter provare questa fantastica applicazione.
Io l’ho appena richiesta, appena l’avrò provata metterò su una mia recensione.

16
Set
07

L’interazione con i pc del futuro

Dopo l’uscita (e la riuscita) dell’ iPhone e del suo “Multi-touch“, da Apple ci si aspetta una rivoluzione dell’interfaccia con il pc, come fece anni fa con il mouse (anche se non era del tutto suo, fu lei a proporlo al grande mercato e a renderlo disponibile a tutti).
Su youtube, già girano i primi video di appassionati che aspettano di vedere il primo iMac con interfaccia Multi-touch, eccone un esempio:

Affascinante no? A dir la verità qualcosa di simile già esisteva con le Wacom Cintiq e già il mondo opensource mostrava video come questo da prima dell’iPhone:

 

Le possibilità economiche e di mercato, le qualità dei prodotti e la passione per essere sempre i primi con le innovazioni, fanno di Apple la candidata ideale a rivoluzionare il sistema di interazione con le macchine che siamo tutti abituati a pensare.

Dopo l’iPhone già si pensava ad un portatile con doppio monitor, uno touch e uno di visualizzazione…immaginate le possibilità di un programma di foto editing adattato per questa tecnologia? Se non ci riuscite potete vedere questo filmato:

 

 

Bè per arrivare a questi livelli ci vorrà tempo, adattare tutti i produttori di software, di hardware e gli stessi utenti ad una rivoluzione del genere ci vorranno molti passi…ma secondo me il primo è stato fatto, ed è proprio l’iphone. Ma presto i nostri desktop potrebbero presentarsi cosi…

Staremo a vedere…

12
Set
07

Fedora Art Studio in arrivo

Fedora si prepara a distribuire anche la sua versione di sistema dedicato agli artisti. Questa è una tendenza che si vede in giro da tempo, ma con poco successo (vedi la tanto attesa UbuntuStudio). All’inizio si cercava di proporre semplici distribuzioni con tutti i pacchetti necessari per il caso: programmi di grafica raster o vettoriale e 3D, editing audio e video e plug in vari. Questo però ha portato solo a distrubuzioni pesanti e confusionarie, con menù lunghissimi pieni di applicazioni che a volte svolgevano la stessa funzione.
Art Studio sembra diverso, si vuole proporre una distribuzione snella, con i giusti programmi mirati al loro scopo, con molti contenuti come fotografie prive di diritti, moltissime font, clip art e (da non sottovalutare assolutamente) l’intenzione di avere un Xorg già predisposto per l’uso di tavolette grafiche.

 

Fedora Art Studio

Fedora Art Studio…soddisferà le aspettative?

06
Set
07

Film – Simpson the movie

Il giorno del mio compleanno uscirà sui schermi italiani il tanto atteso lungometraggio dei mitici Simpson!

Simpson movie logo

Il logo del titolo…ciambelleeee…

Sembra che questa volta le cose siano state fatte in grande, il film sarà pieno di effetti di luce e ci sarà il 3D!Anche se nel trailer veniva detto che era “rigorosamente” in 2D…questo non è del tutto vero! Infatti i disegnatori hanno potuto usufruire di forniture totalmente diverse rispetto a quanto potevano permettersi con il budget della serie.

Non sono mancate però le difficoltà con il nuovo “mezzo”. Realizzare un episodio per la televisione è una cosa, un film per il cinema ne è un’altra…anche per questioni semplici che si possono sottovalutare come il widescreen. Infatti, i Simpson spesso sfruttano per i loro sketch il 4:3 degli schermi di casa (basti pensare a Homer che “pensa” e intanto l’altro personaggio prende un’automobile fuori campo e scappa…) e riportare i stessi meccanismi di produzione non è stato facile con i l16:9.

Simpson movie

Fiamme, luci, movimenti di camera e tanto 3D!

Il risultato comunque sarà un successo ne sono sicuro…sto pensando di passare la sera del mio compleanno al cinema per vedermi la prima!

Su www.simpsonsmovie.com (realizzato in flash 9) c’è la possibilità di creare il proprio personaggio in versione “gialla”!!! Certo lo stile stilizzato non da la copia perfetta, ma in alcuni casi con un po d’occhio si ottengono cose simpatiche!

simpson movie il sito

Flavio, un mio amico, mi ha passato alcuni personaggi da lui realizzati…indovinate chi sono?(tanto la risposta è subito sotto…)

Guybrushthreepwood

 

Non lo riconoscete?E’ il mitico protagonista di Monkey Island! GUYBRUSH THREEPWOOD!!!!

Neo

Che dire di lui?Non lo riconoscete senza mantello???Ma dai…è l’ELETTO di Matrix!

Orazio Caine

A lui non scappate…Orazio Caine è anche in giallo direttamente da CSI MAIAMI!

Chuck Norris

E dulcis in fundo non poteva mancare CHUCK NORRIS! Peccato non poter vedere un suo calcio volante!

 

06
Set
07

Apple presenta la nuova generazione di iPod

Come già vociferato nei giorni scorsi (vedere nuovi iPod-nano in arrivo domani?), ieri sono stati rivelati finalmente i nuovi iPod con grandi novità.

Il primo a mostrare il nuovo volto è lo Shuffle che tecnicamente non presenta sorprese, la capienza è la stessa, ma è stata rinnovata tutta la gamma di colori, molto più freddi e pastello.

iPod Shuffle

Le grandi novità arrivano successivamente con la terza generazione di iPod Nano che viene totalmente ridisegnato. Dimensioni più piccole(69,8 x 52,3 x 6,5), schermo maggiorato (2 pollici!), ma sopratutto la possibilità di vedere video!

iPod nano

 

Anche l’interfaccia utente subisce una notevole trasformazione: il montor viene diviso in due parti verticali, a sinistra il solito menù, a destra l’anteprima di cosa stiamo selezionando, sia essa musica(le cover dei brani a rotazione), foto o video!
I colori sono gli stessi per lo shuffle, ad eccezione del viola che viene sostituito dal classico nero.
Altra grande novità è la presenza di Coverflow ovvero lo scorrimento dei file per immagini già visto in iTunes e che vedremo sul Finder di Leopard.

Steve inoltre rinomina la versione base dell’iPod come “iPod Classic” che non subisce grandi variazioni estetiche, arrotonda un po i spigoli per rimanere in linea con il nuovo nano, e vengono aggiunte tutte le nuove funzionalità software già viste sul “fratello minore”. A livello hardware invece subisce un notevole upgrade passando a 80Gb per il base a 160Gb per il top.

iPod classic

La vera grande novità però deve ancora arrivare. Infatti, ieri con la presentazione dei nuovi iPod è stato anche aggiunto un nuovo membro alla famiglia: iPod touch

 

iPod touch

 

Questo gioiellino altro non è che un iPhone senza funzionalità di chiamate o video chiamate. L’interfaccia multitouch rende l’esperienza dell’utilizzatore tutt’altra cosa rispetto agli altri iPod. Al suo interno oltre a tutte le funzioni classiche, troviamo molti altri software come Safari, iCal, Calculator, YouTube, Contatti, Clock e (come gia avrete capito dalla presenza di Safari) può navigare su internet tramite sistema Wi-fi. La cosa diventa inoltre interessante anche per la presenza di un iTunes Store WiFi che permette di scaricare “al volo” canzoni da un qualunque spot wireless, in particolare quelli in america di Starbuck dove sarà possibile vedere in tempo reale la canzone che si sta ascoltando nel negozio e comprarla sul momento se si vorrà.

Con una capienza che va dagli 8 ai 16 Gb, iPod touch si pone direttamente al top della gamma dei modelli.