15
Nov
07

Siamo al ridicolo: T-Mobile registra il colore Magenta

Siamo arrivati alla frutta come direbbe qualcuno. La T-Mobile, noto operatore telefonico inglese, ha intentato causa contro alcune società colpevoli di aver utilizzato nei loro loghi e nelle loro campagne di comunicazione il colore magenta, che la T-Mobile ritiene essere di sua proprietà

Tmobile

Se loro hanno il magenta allora io voglio il blue!!

 Come qualcuno ipotizzava allora, da questa iniziativa, 16 milioni di persone potrebbero diventare proprietarie di tutti i colori disponibili a discapito dei restanti 5 miliardi e 84 milioni di persone rimanenti sulla terra, costrette a pagare per ogni singolo colore che utilizzano nella loro vita!

E’ più probabile invece che tutto questo sia una mossa di marketing mirata a far girare il nome di T-mobile. Un pò il solito trucchetto del “nel bene o nel male basta che se ne parli” ed è quello che anche qui si sta facendo alla fine…cosa che diventa inevitabilmente pubblicità gratuita.

Annunci

5 Responses to “Siamo al ridicolo: T-Mobile registra il colore Magenta”


  1. 15 novembre, 2007 alle 4:13 pm

    e se invece tutti facessero come me e se ne strasbattessero di cercare TMAGENTA su google?:D
    lol le pubblicità, se dovessero contare su di me, diventerebbero proprio inutili :p

    cmq sti brevetti o quel cavolo che è che blocca sto colore in questo caso…imho sono da abolire

  2. 15 novembre, 2007 alle 5:55 pm

    Questo è vero, però intanto sei venuto su questo blog…hai letto di T-Mobile…che magari conoscevi, ma anche no…ne parlerai ai tuoi amici di questa cosa al quanto “assurda” e al centro della discussione ci sarà sempre T-Mobile…che magari qualcuno di loro non conosce…insomma, queste cose vengono fatte sopratutto per far girare il nome di questa o quella azienda, la conseguenza è pubblicità, che se ne voglia o no.

  3. 16 novembre, 2007 alle 11:24 pm

    pazzesco, sono curioso di sapere come andrà a finire, nel frattempo mi adeguo e VI AVVISO il bianco è mio
    diffondo la notizia a questo link: http://www.flashmotus.it/2007/11/17/copyright-sui-colori-a-me-il-bianco-please/

  4. 4 jooss
    22 novembre, 2007 alle 9:23 am

    infatti tu ne hai parlato e hai appena fatto pubblicità a Tmobile..

    insomma..la critichi ma alla fine fai il suo gioco.. 🙂

  5. 22 novembre, 2007 alle 11:41 am

    La cosa è ricorsiva, una conseguenza inevitabile. Non si può non parlare di una stronzata come questa, la conseguenza è che si parla di Tmobile. In maniere negativa, ma il loro intento (secondo me) è che se ne parli.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: