28
Set
07

High consulting – corsi di memoria e lettura veloce

Leggendo il mio Curriculum (tra le pagine in alto) mi viene spesso chiesto cosa siano le tecniche di memoria e lettura veloce. Se volete saperne di più, ogni mercoledi c’è una lezione gratuita di dimostrazione delle tecniche in zona Piazza Bologna/Nomentana a Roma. Per chi fosse interessato può contattarmi a questa e-mail

Annunci

106 Responses to “High consulting – corsi di memoria e lettura veloce”


  1. 12 giugno, 2008 alle 1:52 am

    Beh si tratta di quel giochetto delle 20 parole, una volta iscritto per la “modica” cifra di 1000 euro, passi tre giornate a fare un 20% di memorizzazione e il resto….un lavaggio del cervello per poi far parte del “team” e portare nuovi iscritti, con la promessa di un corso gratuiti….attenti!!!!!

    • 2 *Smiley*
      30 marzo, 2011 alle 1:07 pm

      Beh immagino per essere così informato sulla questione devi aver già fatto il corso. E comuqnue lo dubito altrimenti a quest’ora invece di parlare in negativo saresti in giro a ottenere risultati e ad applicare le tecniche che, se segui le indicazioni, ti cambiano veramente la vita.

      • 3 alex
        4 aprile, 2011 alle 11:35 am

        Io sono informata e ho fatto il corso.Cambiarti la vita? Bè si creandoti un mondo irreale e stereotipato.I risultati li ottieni cmq con costanza e determinazione, non c’è bisogno di diventare un ammasso di robot che la pensano allo stesso modo e vivono in un mondo di utopie.non siamo onnipotenti..e quando ne esci e te ne rendi conto non è facile.
        P.S adesso il corso costa 1500, destinati ai pochi in alto così possono fare una vita da sogno!!!

      • 4 *smiley*
        4 aprile, 2011 alle 1:13 pm

        Guarda Alex, a me il corso ha cambiato la vita perchè quando sono uscita da lì ho iniziato a ottenere risultati che prima pensavo fossero impossibili. ho iniziato a circondarmi di persone con degli obiettivi e standard alti e di consequenza anche io miro a molto più in alto adesso. E’ vero, a prima vista può sembrare un mondo di utopie come dici tu, ma è qeustione di scelte. Io ho scelto di vivere in un mondo dove so che mi devo impegnare più di chiunque altro se voglio ottenere risultati, invece di lamentarmi e dire che tutto è difficile e impossibile. Se per te questo è utopico fa pure, io sicuramente affronterò la vita con più positività, meno scuse e più risultati… ma sai, è molto più facile darsi infinite scuse, non prendersi le proprie responsabilità e continuare a dire che è colpa degli altri se non si ottiene un certo risultato.

      • 5 high consulting ladri
        26 agosto, 2011 alle 4:15 pm

        Smiley, cambia la vita solo a i capi, che fanno il lavaggio del cervello ai collaboratori, che non sono pagati ma ugualmente pieni di entusiasmo (falso) e ripetono le stesse cose come un disco rotto.
        Sei una di quelli?
        Allora ho avuto a che fare con quella gente, dopo che mi avete fregato sto alla larga da voi.
        high consulting (non meritate nemmeno il maiuscolo) è una truffa legalizzata.

      • 6 Lino
        4 dicembre, 2017 alle 10:10 pm

        Probabilmente amico mio molto molto tempo fa eri una persona normale…….ma con molte fragilità e insicurezze, tipiche persone sulle quali queste “sette” riescono a fare breccia. Non credo tu ti sveglierai mai da questo torpore mentale poichè oramai ti hanno fatto il lavaggio del cervello………..non posso che augurarti di riappropriarti un giorno della tua personalità…………..buona fortuna

      • 7 Lino
        4 dicembre, 2017 alle 10:13 pm

        Genio in 21 giorni?…………………Attenzione ragazzi e ragazze. A buon intenditori poche parole. Non sottovalutate i rischi del lavaggio del cervello ne va della vostra vita.

  2. 8 Asia
    5 luglio, 2008 alle 1:54 pm

    Ciao Torino, mi spiegheresti come fai a parlare male di un corso così stupendo?E poi perchè buttare fango su delle persone così oneste facendolo in modo così meschino? Inoltre, dici anche delle cose non vere e cioè che solo il 20% è di memorizzazione non è affatto vero forse dormivi durante il corso!Mi auguro che tu abbia avuto il minimo coraggio di dirlo in faccia ai diretti interessati. Buona giornata.

    • 9 alessandra
      25 gennaio, 2011 alle 3:49 pm

      ciao asia posso risponderti io dopo che sono stata con loro per tanti anni.Indubbiamente il corso ti lascia senza parole e le tecniche se applicate funzionano ma ti assicuro che tutto ciò non vale 1500 euro che chiedono adesso per il Master Eureka.Le tecniche si possono imparare gratuitamente sui libri, ma non è su questo che voglio risponderti.Vorrei farti una domanda invece: secondo te è giusto sfruttare dei ragazzi presi dall’entusiasmo del corso per fare soldi???tu sai come funziona la collaborazione???i ragzzi che decidono di collaborare dopo il corso vengono motivati a fare iscritti senza essere pagati e vengono riempiti di idee “le loro credenze” che ti creano un mondo completamente surreale..e ti assicuro per mia diretta esperienza che si fa fatica ad uscirne..so che parlo arabo ma chiunque abba vissuto quesa esperienza te lo può confermare..se hai domande sarò felice di risponderti..vi prego faccio un appello a tutti..non cadete in queste trappole..

      • 10 jamba
        12 settembre, 2017 alle 11:26 am

        ciao alessandra, mia sorella è rimasta ingabbiata presso genio in 21 giorni (quello che una volta era your trainers group) potrei contattarti privatamente?ti prego aiutami a convincerla ad uscire da lì

    • 11 Lino
      4 dicembre, 2017 alle 10:02 pm

      Se fosse per me farei arrestare i capi setta perchè di questo si tratta. Qui si gioca con la vita delle persone manipolando la loro mente. Intere famiglie vanno a rotoli dopo che i loro figli entrano in queste organizzazioni. Prima o poi lo Stato interverrà con leggi specifiche e spero pesanti sull’uso criminoso del plagio psicologico.

  3. 12 serena
    16 gennaio, 2009 alle 12:52 pm

    “persone oneste”??? ma stiamo parlando della stessa cosa? usano tecniche di persuasione molto efficaci…sfruttano le emozioni e i problemi personali degli iscritti ai corsi per inserirli nel loro team di schiavi ke deve portare nuovi iscritti…tutto ciò gratis…
    io ne posso parlare male xkè sono stata 2 anni in quell’ambiente prima di riuscire a recuperare la mia lucidità mentale….svegliati dal mondo dei sogni

  4. 16 samiyakin
    15 luglio, 2009 alle 3:51 pm

    Anch’io ho frequentato i corsi Eureka High Consulting: la tattica è:
    1)Ti trovi in un monento di difficlotà nello studio/lavoro
    2)Giochetto delle 20 parole
    3)Sganciare € 1000
    4)Diventare collaboratore lavorando gratis
    Io ho avuto a che fare con questa “associazione” in un momento di difficoltà negli studi, e sono stato abbindolato col giochetto delle 20 parole: il corso sono tante parole inutili e il vero obiettivo è far diventare collaboratore (solo così si imparano le tecniche) lavorando gratis e al mio rifiuto sono stato umiliato davanti a tutti.
    Inoltre nel corso un ragazzo che aveva detto di essere ateo è stato costretto a bere un potente purgante e invitato a non farsi più rivedere.
    L’ideale è stare alla larga da questi centri e accattare i propri limiti.
    I collaboratori sono persone false e interessate solo ai tuoi soldi e a convincerti a portare amici a subire i loro lavaggi del cervello.
    Anch’io posso parlare male perchè non ho avuto alcun miglioramento da quel corso e le persone non sono interessate a insegnare, ma solo AI SOLDI.

    • 17 *Smiley*
      6 aprile, 2011 alle 9:06 am

      Samiyakin
      Allora, il giochetto delle 20 parole è un’efficace tecnica di memoria che viene utilizzato durante la rappresentazione per fare toccare con mano le tecniche alle persone e per dimostrargli che le tecniche funzionano e che sono a portata di mano…DI TUTTI…è questione di trasparenza ma non mi aspetto che tu capisca… e poi scusami, tu durante il corso hai dormito oppure ti sei applicato? Hai fatto gli esercizi a casa? Poi scusami..se TU HAI DECISO di non applicare più le tecniche nella tua vita sono affari tuoi, ma non puoi certo andare a dire che il corso è un mucchio di “tante parole inutili e il vero obiettivo è far diventare collaboratore” perchè se fosse così Master Eureka non esisterebbe proprio. L’obiettivo è quello di spargere il più possibile questo corso perchè SE ti impegni puoi realmente migliorarti la vita… ma sai, questo non è un corso che fa per tutti, ma solo per chi ha veramente voglia di migliorare il proprio stile di vita, e per chi vuole alzare i propri standard. Quindi, visto che dopo un corso del genere, non solo non sei stato attento e quindi hai buttato i tuoi soldi, ma non sei neanche in grado di applicare delle tecniche facili ed efficaci, si può dire che il corso è come se tu non lo avessi fatto quindi non mi sembra che tu abbia alcuna voce in capitolo. Secondo, non so chi fosse il tuo istruttore e sarei veramente molto molto curiosa di saperlo, perchè sai quando una persona dice che non vuole collaborare, le si chiede il perchè e poi basta..si stringe la mano e amici come prima. Per lo meno in tutte le sedi che ho visto io si fa così, quindi evidentemente o hai frequentato in una sede diversa da quelle di High Consulting, o hai completamente frainteso quello che ti è stato detto quando hai risposto negativamente. Ma andiamo avanti.. un ragazzo che aveva detto di essere ateo è stato costretto a bere un potente purgante e invitato a non farsi più rivedere?????????????!!!!!!!!!!!!!!!!! Questa è la cosa più assurda tra tutte le cose assurde che ho letto su questa pagina!!! Uno non si parla MAI di religione all’interno dei corsi e due ognuno viene rispettato per le proprie scelte e tre..questo purgante… no veramente io sono senza parole.. ma tu eri lì nel momento in cui questo ragazzo è stato presumibilmente COSTRETTO a bere il purgante??? E’ una cosa che non sta nè in cielo e nè in terra perchè come ti ho già detto collaborare o meno è una scelta personale e vengono comunque tutte rispettate. Nessuno viene giudicato per le proprie provenienze, religioni o che so io…Comunque voglio congratularmi con te perchè ci vuole veramente una totale assenza di coscienza per dire che “i collaboratori sono persone false e interessate solo ai tuoi soldi e a convincerti a portare amici a subire i loro lavaggi del cervello”.. complimenti, non hai conosciuto neanche un collaboratore (perchè comunque non collaborando non puoi sapere che cos’è realmente)e hai giudicato un centinaio di persone (se non di più) senza saperne assolutamente nulla. Comunque da quanto hai scritto e da come lo hai scritto posso dirti che mi dispiace, perchè ti sei fatto sfuggire una grossa opportunità e non mi riferisco alla collaborazione (perchè tanto tu quella l’hai giudicata a priori)ma al corso. Hai sborsato i soldi, non ti sei impegnato e la tua vita dopo il corso è rimasta più o meno la stessa mentre se avessi avuto un minimo di rispetto e gratitudine per chi ti ha pagato il corso (anche nel caso in cui sia stato tu stesso)avresti messo un minimo di giudizio ed ora invece di perdere tempo a giudicare una cosa che non conosci, saresti impegnato a raggiungere risultati che prima neanche ti sognavi!

      • 18 samiyakin
        25 agosto, 2011 alle 5:01 pm

        Io il corso l’ho fatto, ho pagato profumatamente, non ho ottenuto nessun risultato anche se ho fatto con dedizione gli esercizi a casa.
        Quindi non ti puoi permettere di dire che non ho voce in capitolo.
        Per far diventare collaboratori usate una sottile persuasione e fate in modo di sentire diverso ed escluso chi non vuole collaborare: il vero obiettivo è far diventare collaboratori e non mi permetto di giudicare le persone, ma solo il loro modo di comportarsi, estremamente falso e interessato.
        Il purgante l’ho visto usare, il ragazzo che l’ha dovuto bere era seduto vicino a me e 2 collaboratori gli hanno intimato di non farsi più vedere.
        Non sto scrivendo balle, cara Smiley, POTETE SOLO VERGOGNARVI!
        FATE PURE I VOSTRI CORSI, CONTINUATE A SPILLARE SOLDI DA PERSONE IN DIFFICOLTA’ CON LO STUDIO O IL LAVORO, MA RICORDATE CHE LA FARINA DEL DIAVOLO VA TUTTA IN CRUSCA!

  5. 19 andrea21
    19 dicembre, 2009 alle 9:40 pm

    Ma cosa state dicendo???
    Io ho ottenuto grossissimi risultati dal seminario e le tecniche funzionano, ma non lo dice solo High Consulting…grandi filosofi e pensatori del passato lo testimoniano. Dipende se le applichi o meno. Io non ho collaborato ma ho ottenuto lo stesso dei risultati importanti nello studio e, adesso che lavoro, le tecniche sono un validissimo supporto. Ma smettetela di gettare fango sulle persone solo perchè non avete applicato degli strumenti semplicissimi.

    • 20 alessandra
      25 gennaio, 2011 alle 3:53 pm

      I grandi filosofi non chiedevao 1500 euro per dirti che esistono i suonifonetici o le mappe mentali..poi noi non stiamo parlando delle tecnich ma di tutto ciò che ci sta attorno..e se non l’hai vissuto non puoi capire!

      • 21 *smiley*
        9 giugno, 2011 alle 4:19 pm

        I grandi filosofi di una volta, soprattutto quelli che hanno inventato le tecniche erano dei grandi oratori e avvocati oltre a filosofi. Quindi gente molto preparata. E proprio per questo motivo venivano scelti dalle famiglie più prestigiose per fare da mentore ai figli e accompagnarli nel percorso di studio da privatisti, se così si può dire…e ovviamente si facevano pagare profumatamente, per un’istruzione che poteva durare anni e anni! Quindi per favore, non raccontiamoci cavolate!

  6. 22 andrea
    22 aprile, 2010 alle 7:25 pm

    …Ci sono andato alla presentazione di quei corsi,preoccupato per un mio amico che da parecchie settimane non si vedeva in giro e molestava tutti noi per assistere al “miracolo”…bene,due ore della mia vita passate a sorbirmi gli sproloqui di un’esaltata (colei che presentava il corso) che appena mi sono alzato per andarmene schifato SI E’ ALZATA ANCHE LEI E MI HA INSEGUITO. Ah, per quanto riguarda l’amico: sei mesi come collaboratore e dopo corsi su corsi a teatro (lui recita) non si ricorda neanche una battuta. Per non parlare di tutte le persone care che ha esasperato e che ha perso per colpa di questi ciarlatani.
    Quella gente è CRIMINALE.

  7. 23 otto
    18 giugno, 2010 alle 4:07 pm

    Mi chiedo e chiedo: sono le tecniche che non funzionano o erano quegli insegnanti avidi e incapaci?
    P.S. non penso che le mnemotecniche siamo la riposta ad ogni problema per l’apprendimento allo stesso modo per cui la cazzuola non è la risposta ad ogni problema per un muratore ma senza di quella…

    • 24 OphiophagusKingCobra
      31 luglio, 2010 alle 4:27 pm

      Le tecniche non funzionano, è tutta una truffa e chi scrive a difesa sa di avere le mani in pasta E LO SANNO MENTONO SAPENDO DI MENTIRE.

      • 25 *smiley*
        4 aprile, 2011 alle 1:17 pm

        Immagino quindi che per essere così informato su queste tecniche tu abbia frequentato il corso (o per lo meno letto e studiato dei libri a riguardo), abbia seguito tutte le indicazioni date e ora ti stai applicando con le tecniche… se la risposta è no, mi chiedo allora come fai a giudicare qualcosa semplicemente per sentito dire. Io le tecniche le applico e i risultati ce li ho avuti e continuo ad averceli! Quindi o sono un genio io oppure ho semplicemente seguito le indicazioni e mi sono andata ad informare…e ovviamente adesso continuo ad impegnarmi.

      • 26 high consulting ladri
        26 agosto, 2011 alle 4:24 pm

        Le tecniche sono insegnate solo dopo essere diventati collaboratori, che è un prerequisito per conoscerle
        e nel corso se non lo diventi sei messo in disparte: i complici dei collaboratori (ladri in giacca e cravatta o tailleur) hanno i nomi scritti in blu, i polli da spennare (lo scrivo perchè voi collaboratori comsiderate così chi va da voi pensando di migliorare la sua memoria) hanno i nomi scritti in nero.
        Anch’io ero al corso con samiyakin, ho visto tutto l’episodio del purgante.
        Cara smileys, dove sono finiti i soldi che ho speso senza alcun risultato dopo che ho fatto tanti sacrifici per partecipare?
        Non ripetere le stesse cose che dite alle presentazioni come un disco rotto, so come vi comportate e le balle che dite, usate tecniche di persuasione e manipolazione mentale come le sette.
        high consulting vergogna

  8. 27 Francesco di Torino
    9 settembre, 2010 alle 2:43 pm

    Non posso dire con certezza che le tecniche non funzionino, poiché ammetto che anche per il mio carattere indeciso e pessimista non sono mai riuscito ad applicarle “bene”, però quello che posso tranquillamente affermare è che non è così facile come dicono gli istruttori entrare in questo mondo di “superpoteri” dove tutto ciò che è legato allo studio diventa facile come bere un bicchier d’acqua! Personalmente trovo molto difficile applicarle, ma se veramente sono utili un giorno le padroneggerò!

  9. 27 novembre, 2010 alle 10:06 pm

    i corsi di memoria stimolano sempre un dibattito molto acceso… chissà perchè?

  10. 29 Alice Gatti
    17 gennaio, 2011 alle 12:57 am

    salve a tutti, sono una signora di 43 anni, già laureata e nel mondo del lavoro da oltre 20 anni e di recente ha voluto riprendere a studiare, cercando un metodo per gestire il lavoro e lo studio. Ho scelto proprio il Master Eureka di High Consulting sopra nominato e mi sono permessa di intervenire perchè personalmente posso solo parlarne bene: le tecniche sono insegnate in maniera efficace e piacevole, gli istruttori sono preparati e professionali e nessuno mi ha mai costretta a lavorare per loro, nè a fare proselitisimo, anzi, sono io che consiglio volentieri il corso a chiunque abbia bisogno di tecniche rapide ed efficaci da applicare subito.
    Ovviamente non c’è nulla di magico o miracoloso in tali tecniche: bisogna essere aperti ad apprenderle ed esercitarsi anche dopo il corso, come per qualsiasi altra arte che si voglia praticare. Un saluto e in bocca al lupo a tutti per i vostri studi

    • 30 Ex potenziale
      25 gennaio, 2011 alle 7:05 pm

      Cara Alice o chi per te. Ti spiego io come funziona dato che ho collaborato per bene 4 anni cercando di diventare istruttore. Le tecniche di memoria funzionano e su questo non ci sono dubbi. Ma dal capirle a saperle utilizzare con facilità ci vuole l’aiuto di qualcuno che si applichi insieme a te. I tutori dovrebbero far questo oltre che cercare di strapparti nominativi per invitare i tuoi amici al corso. Il tutor è tenuto a fare almeno 3 ore di tutoring per pulirsi la coscienza con il suo istruttore,dopo di che cerca di divincolarsi e spesso e volentieri ti abbandona. Sono più le persone che non applicano di quelle che applicano. Ma venendo alla collaborazione,cara Alice o chi per te, dato che spesso sono gli stessi collaboratori che rispondono in questi forum in difesa della setta, comunque sta di fatto che il corso è studiato per mandare dei messaggi molto belli, che io tutt’ora sposo, ma che poi vengono utilizzati contro di te per farti fare iscritti. Loro ti montano o ti smontano. Ti entusiasmano e giocano con i tuoi sensi di colpa. Quante volte ho sentito dire che è più importante fare un iscritto o chiudere il Lead o volantinare, piuttosto che dare un esame? Si perché volantinare è una palestra di vita secondo loro. Cara Alice per 4 anni, di cui tre di addestramento, ho lavorato tutti i giorni della settimana compreso il sabato e la domenica. Mi hanno obbligato ad andare in addestramento a Bologna dove volantinavo dalle 8:00 alle 01:00 di notte. Se non si arrivava a 20 contatti non si poteva rientrare a casa. Tra l’altro dormivo su un materasso per terra sulla moquette. Guadagnavo 120 euro a iscritto e se riuscivo a farne tre prendevo un bonus di 200€, ma dato che mi hanno obbligato ad andare via di casa, dovevo pagarmi l’affitto. Andare via di casa per crescere secondo loro. Io vivevo nella merda andando avanti a fagioli. Questa è la loro crescita personale. I manifesti che attaccavo lì pagavo io e quando sono arrivate 2400 euro di multa volevano che le pagassi ovviamente io!!! Ho dormito 3 ore a notte per mesi e mesi. Ho fatto tutti i loro corsi perché se non li facevi eri una merda. Per non parlare dell’istruttore che noi miseri collaboratori e potenziali istruttori lo osannavamo, lui in cambio ci “cazziava” tutte le volte se non prendevamo un tot di contatti, se non facevamo iscritti, se non facevano iscritti i collaboratori. Di conseguenza si creava un clima di terrore. Durante la One Day Life giornata sul benessere, il caro istruttore,che predicava il sorriso, entrava bestemmiando e se la sala non era apposto,erano cazziate a noi. Ovviamente i collaboratori dovevano sistemarla senza essere pagati. In più credono di essere dei coach e si permettono di giocare con i problemi dei collaboratori, sperimentando tecniche di PNL. Volete sapere cos’è il LEAD? Un corso di tre giorni in cui ti distruggono la vita affrontando i tuoi problemi con superficialità e con delle modalità naziste. Si atteggiano psicologi e non hanno nessuna laurea in mano. Mi fermo qui per oggi.

      • 31 terra70
        5 febbraio, 2011 alle 1:52 pm

        Salve, Ex potenziale,
        è la prima volta che scrivo su un blog e spero di riuscirci.
        Mi sono trovata qui cercando notizie sul corso eureka e tutto quello che segue…
        purtroppo ho una persona a me vicinissima che sta cadendo nella trappola….corso eureka, collaborazione gratuita, life, summer e ora il fantastito LEAD…sono daccordo su tutto ciò che riferisci, la mia domanda, se vorrai essere così gentile da rispondere è questa: come ha fatto te da potenziale,, quindi lavaggio del cervello per ben 4 lunghi anni, ad esserne uscito? ce l’hai fatta da solo o qualcuno ti ha aiutato? se mi puoi essere d’aiuto rispondi ad una persona che non sa più che pesci prendere per far ritornare il senno ad un suo caro.
        Grazie e spero di sentirti presto

      • 32 *smiley*
        4 aprile, 2011 alle 1:28 pm

        Caro ex petenziale, se mi permetto di risponderti e di scrivere quello che sto per scrivere è perchè sono nell’ambiente e so come funziona il tutto, addestramento compreso e mi viene spontaneo dirti una cosa: per vivere la vita di merda che facevi (come hai detto tu) dormendo su un materasso e andando avanti a fagioli vuol dire che non guadagnavi abbastanza per poterti permettere un’esistenza decente giusto? E fino a quì credo che tu sia daccordo con me.. ma andiamo avanti.. siccome ribadisco so perfettamente che cos’è l’addestramento per diventare istruttori, posso anche dirti che per andare avanti a fagioli vuol dire che i corsi non ti sono serviti a niente e che non ti sei applicato abbastanza per fare iscritti perchè porca miseria, fare iscritti con gli strumenti che ti danno è facile se ci metti passione e dedizione! E poi un’altra cosa: non mi stupisce che dopo ben 4 anni di collaborazione (di cui 3 di addestramento) tu te ne sia andato! Facevi veramente dei risultati del cavolo epr vivere così! Sei tu che decidi in quanto tempo diventare istruttore quindi se l’avessi voluto veramente ti saresti impegnato il doppio. Ma andiamo avanti… dalle 8 del mattino fino all’una di notte per prendere 20 contatti???!!! Ma dai, pure il collaboratore più novellino entro il pomeriggio riesce a prendere 20 contatti! Quindi, caro ex potenziale, invece di infangare la collaborazione (o per lo meno alcune cose) perchè non ti fai un bell’esame di coscienza e vedi se quelloc eh hai fatto duranete quei 4 anni è stato veramente il massimo che potevi dare? Concordo sul fatto che cmq i corsi non servono assolutamente a niente se poi dopo non ti applichi con costanza per mettere in pratica quello che hai imparato. Ma dopotutto è così per tutto nella vita e non solo per questi corsi. Quindi per favore se devi parlare male di una cosa fallo con onestà, almeno verso te stesso perchè in addestramento puoi fare anche una bella vita se segui veramente le indicazioni e i consigli da chi ci è passato prima di te!

      • 33 Ex potenziale
        23 maggio, 2011 alle 8:18 am

        Cavolo Smiley, quanto parli bene! Sei un istruttore per caso visto che parli cosa? E che me fai le prediche via blog? Io ora sono felice perché sono una persona libera, prima non lo ero! Tutti i bei messaggi dei corsi servono solo a manipolare i collaboratori che a loro volta cercano di portare altra gente! Però si predicava bene nei corsi, ma poi era lo stesso istruttore che invece di portare avanti i “sani principi” del corso Eureka, faceva l’opposto! Parlava di sorrisi ed era sempre incazzato! Sai che c’è, che tanto è inutile perdere tempo a parlare, con chi come te ha la presunzione di sapere cos’è il giusto o lo sbagliato! I risultati non si ottengono per frustrazione e mancanza di libertà di pensiero!

      • 34 jamba
        12 settembre, 2017 alle 11:31 am

        ciao ex potenziale, mia sorella è rimasta ingabbiata presso genio in 21 giorni (quello che una volta era your trainers group) potrei contattarti privatamente?ti prego aiutami a convincerla ad uscire da lì

    • 35 *smiley*
      9 giugno, 2011 alle 4:32 pm

      Guarda che io sono d’accordo con tutto ciò che hai scritto: se prima non ti sentivi una persona libera all’interno di quell’ambiente allora hai fatto più che bene a lasciarlo! Ribadisco, io non so che istruttore avevi tu (e sicuramente uno così non fa più parte dell’azienda), ma ti assicuro che tutti quelli che ho conosciuto fino ad ora portano avanti i principi che insegnano. Certo, capita qualche volta anche a loro di arrabbiarsi, ma non a tal punto da dire che predicano bene e razzolano male anche perchè , loro si rialzano in piedi molto più in fretta rispetto a molte persone che conosco. Quindi sono d’accordo con te quando dici che non si può predicare di sorrisi quando si è sempre incazzati. Comunque, io non ho mai detto di sapere cos’è giusto e cos’è sbagliato! Io ho parlato di scelte e posso parlare solo per me. So che le scelte che ho fatto per la mia persona sono giuste in questo momento della mia vita. Ciò che ho scritto negli altri messaggi era per dire che preferisco vivere con la consapevolezza che se voglio qualcosa vado e me la prendo; con impegno certo e sicuramente tanta tanta soddisfazione. PER ME è meglio questo piuttosto che una vita dedicata a fare la vittima, a scaricare la colpa e a convincermi che tutto è difficile e richiede tanto sacrificio.

      • 36 high consulting ladri
        26 agosto, 2011 alle 4:32 pm

        Ex potenziale ti capisco, so come trattano le persone: io non sono nemmeno voluto diventare collaboratore: ho avuto la lucidità mentale e il coraggio di non entrare più in quell’appartamento: lì erano tutti supponenti e guardavano chiunque dall’alto in basso, anche se fingevano di aiutarti.
        So anche nella sede che ho frequentato di un cliente che è stato costretto a fare le pulizie gratis perghè non poteva permettersi di pagare i 1000 € del corso.
        Ho preferito accettare l’umiliazione e i miei limiti piuttosto che rinunciare alla mia vita e a quello in cui credo.
        Non mi riconosco in queste falsità anche se ben mascherate.

  11. 37 Ex potenziale
    6 febbraio, 2011 alle 5:56 pm

    Purtroppo ho impiegato molto tempo perché i sensi di colpa nel lasciare la collaborazione erano infiniti, ma alla fine tutto cominciava ad andarmi molto stretto e stavo veramente male. Un giorno arrivato al culmine ho deciso di smettere. E’ stata dura i primi tempi, ho pensato addirittura al suicidio tanto mi sentivo solo e abbandonato dal mondo, dato che collaborando avevo allontanato tutti i miei amici di infanzia, dato che loro non avendo fatto il corso, lì ritenevo falliti. Il problema è uno solo, che finché non mi è saltata quella molla niente e nessuno poteva farmi smettere, ne mie genitori ne tanto meno gli amici. Purtroppo più sei dentro e più diventa un gioco difficile da abbandonare dato che crea dipendenza. Loro giocano con le tue emozioni e ti offuscano la mente persuadendoti a fare tutti i loro corsi. Io gli ho lasciato cifre esorbitanti.Solo che non puoi convincere qualcuno a smettere di collaborare. Ti vorrei dare dei consigli ma non so cosa suggerirti! Prova a fargli leggere quello che sto scrivendo. La sera in cui ho smesso, dopo ben 4 anni di collaborazione, sono stato cacciato e mi è stato impedito di salutare i collaboratori durante il breafing, ovviamente per paura che raccontassi lo schifo e la falsità della collaborazione. Il mio istruttore mi disse “vai a fare la vita mediocre che meriti!” Resto a tua disposizione per ogni eventuale chiarimento!

    • 38 Riccardo
      11 febbraio, 2011 alle 4:00 am

      Caro ex potenziale, avendo avuto a che fare con quest’azienda in passato mi piacerebbe scambiare qualche parola con te, però vorrei farlo non in un forum pubblico. Ti andrebbe di scrivermi a sporu@msn.com? sarei curioso di sapere qualcosa in più sul Lead…

      • 18 maggio, 2013 alle 2:00 am

        Hey There. I found your blog using msn. This is a very well written article. I’ll be sure to bookmark it and come back to read more of your useful information. Thanks for the post. I’ll certainly return.

  12. 40 Riccardo
    11 febbraio, 2011 alle 3:52 am

    Caro ex potenziale, avendo avuto a che fare con quest’azienda in passato mi piacerebbe scambiare qualche parola con te, però vorrei farlo non in un forum pubblico. Ti andrebbe di scrivermi a sporu@msn.com? sarei curioso di sapere qualcosa in più sul Lead…

  13. 41 Riccardo
    12 febbraio, 2011 alle 2:11 pm

    Caro ex potenziale, se proprio non ti va di scrivermi privatamente, potresti dirci qui qualcosa di più sul Lead? C’entra mica col Dynamic Business Management? (se cerchi su google vedi cos’è, lo fanno alcune aziende di formazione).

  14. 14 febbraio, 2011 alle 12:21 am

    Ciao a tutti. Mi sono firmato Luca di vivifelice così quei poveri ipocriti non possono appellarsi al fatto che non mi firmo.
    Io sono stato potenziale per anni e intanto vorrei dire che le tecniche di apprendimento sono realmente molto efficaci. In realtà gli unici a non applicarle sono i collaboratori, troppo impegnati a fare iscritti per studiare. Io sono a Bari e qui queste fantomatiche società stanno facendo un po’ di danni. Pochi in quanto la maggior parte della gente ciene da me a fare i corsi. Si perchè io ora insegno SERIAMENTE le tecniche di apprendimento. Ho preso una prima laurea e ne sto prendendo una seconda grazie alle tecniche ed alla mia volontà. Una in psicologia ed una in pedagogia. Quei poveri ignoranti invece non sanno neppure dove si trova l’Universià. Anzi dove si trova lo sanno d, ma solo per andarci a volantinare!

    Io ho subito ogni forma di angheria e pressione psicologica da quei farabtti che alla fine volevano pure che gli pagassi i soldi delle telefonate che avevo fatto per richiamare i LORO corsisti. Che vergogna. L’unica cosa che posso dire non con poca felicità è che molti di loro hanno fatto una brutta fine, se questo può farvi stare meglio.E gli altri pian piano li seguiranno. Sfortunatamente per loro le cose che insegnano sono vere e, come dicevva il mio istruttore (che anche lui ha fatto una brutta fine) se il modo è rotondo forse il buco de c°°° che stai mirando è il tuo! Eh si caro mio, mi dispoace ma il buco che stavi mirando era proprio il tuo ed ora tu stenti a tirare a campare ed io invece direi che me la passo abbastanza bene. Ottengo più risultati io che tutti loro e la loro povera schiera di schiavetti memserizzati messi insieme.
    Un bacio e scusate per lo sfogo ma certe cose, dopo che capisci cosa realmente ti hanno fatto, fanno un po’ male!

    PS. Io lavoro con dei colleghi pagati e stipendiati e non con ragazzini di 18 anni che dovrebbero studiare e divertirsi! (Perchè sia chiaro)

    • 43 jamba
      12 settembre, 2017 alle 11:32 am

      ciao luca di vivilfelice, mia sorella è rimasta ingabbiata presso genio in 21 giorni (quello che una volta era your trainers group) potrei contattarti privatamente?ti prego aiutami a convincerla ad uscire da lì

  15. 44 comitato genitori
    27 aprile, 2011 alle 2:16 pm

    Mi rivolgo a terra 70 . Hai provato a contattare il Cesap ?????O Oppure vai sul sito APMM manipolazione mentale. Forse potrai trovare qualcuno che ti può aiutare e vedere che non sei solo. Sono persone competenti, te l’assicuro.Bisogna far smettere a questa società di sfruttare il prossimo a solo scopo di lucro ! Fatevi sentire….

    • 45 *smiley*
      10 maggio, 2011 alle 12:33 pm

      Caro comitato dei genitori
      prima di giudicare in questo modo forse è meglio sperimentare in prima persona di cosa si tratta realmente invece di basarsi su mere supposizioni e su tanti “sentito dire”.

      • 46 comitato genitori
        10 maggio, 2011 alle 1:15 pm

        Cara smiley…. ma leggi i blog???? Hai letto quello che hanno scritto certe persone che per loro FORTUNA sono riuscite ad allontanarsi da questa società ??? SO molte cose, vissute purtroppo in prima persona, non parlo tanto per parlare. Informati bene …. ma forse sai tante più cose di me …..

      • 47 Ex potenziale
        23 maggio, 2011 alle 8:23 am

        Sperimentare con 1500 euro? mmm conviene poco!

  16. 48 comitato genitori
    10 maggio, 2011 alle 1:19 pm

    Cara Smiley inoltre volevo aggiungere come ti permetti di parlare così all’ex potenziale???? Hai imparato bene dai tuoi capi a rispondere in questo modo, a trattare male chi non ottiene risultati. Prima di tutto bisogna essere motivati….già ….. che tristezza che mi fate, vi hanno addomesticato bene

    • 49 Ex potenziale
      23 maggio, 2011 alle 8:30 am

      Questo è il loro modo di fare! Tirare cazziatoni ai collaboratori se non fanno iscritti! Poi visto che dicono che il mondo ci fa da specchio ” evidentemente io rispecchiavo il mio caro istruttore, che a quanto pare non era per niente bravo a gestire i collaboratori, dato che erano terrorizzati da lui e dato che i corsi non arrivavano a più di 7-8 partecipanti. Purtroppo mio caro comitato genitori, questi istruttori hanno un ego smisurato e zero umiltà.

  17. 50 torx
    12 maggio, 2011 alle 11:32 pm

    Ragazzi sono a Torino al primo anno al poli,sto trovando parecchie difficoltà per mananza di metodo di stduio ecc..sono andato a vedere una presentazione eureka..mi piacerebbe farlo..il costo vele l’impresa?è utile?o sono trucchi che posso trovare sul web?

    • 51 comitato genitori
      13 maggio, 2011 alle 5:55 am

      Il corso forse potrebbe esserti utile, ma attento a non accettare di fare il collaboratore per loro.Ne so qualcosa perché nostra figlia è stata allontanata da noi per lavorare gratis per loro…. E NON SOLO LEI !!!!! Guarda il video di Luca Romito di vivifelice.it che mette in guardia dalla collaborazione. Lui è stato scottato in passato !!!

  18. 52 comitato genitori
    13 maggio, 2011 alle 5:57 am

    Aggiungerei che Il costo non vale …. la candela !!!! L’ho fatto anch’io e quello che succede alla fine del corso non ha nulla a che vedere con le tecniche della memoria!!!! Stai in guardia caro Torx

    • 53 *smiley*
      9 giugno, 2011 alle 4:46 pm

      Quello che succede alla fine del corso ovvero come strutturare un buon obiettivo in modo da raggiungerlo più facilmente?! Certo, non ha a che fare con il corso in sè…o meglio non solo, perchè grazie a quel lavoro sugli obiettivi io sono riuscita a raggiungerne tanti risultati e non solo in ambito di studio. Quindi credo che sia una cosa molto soggettiva: io le tecniche le ho applicate e le applico e credo che per tutto quello che ti da il corso bisognerebbe farlo pagare molto di più! Poi vorrei chiedere una cosa al comitato genitori che ha fatto il corso: visto che il corso non ha niente a che fare con le tecniche di memoria, mi spiega allora che cosa le hanno insegnato in quei giorni? Al di là che le siano piaciute o meno… io la conosco la scaletta del corso e le assicuro che è un corso di apprendimento rapido… Forse lei è andata/o a un corso di salsa e merengue… Aggiungerei una cosa: il corso che offre l’azienda non è solo un corso di memoria: tratta l’apprendimento a 360 gradi, da quando ci si siede in aula e si prendono appunti, a quando si arriva davanti al professore il giorno dell’esame. In parallela a tutto ciò viene insertio un altro corso, che non sapendolo come chiamare lo chiamerò corso di vita. E’ una parte del corso dove ti insegnano ad affrontare la vità con più positività, senza darti scuse, e a trovare la motivazione dentro di te senza farti influenzare da questa società negativa! Inoltre si affronta un bel lavoro sugli obiettivi (che a me personalmente ha insegnato a gestirmi meglio gli esami e non arrivare con l’acqua alla gola)..ma tutto ciò non serve allo studio giusto caro COMITATO DEI GENITORI??

      • 54 high consulting ladri
        26 agosto, 2011 alle 4:38 pm

        Vedo che tu, smileys, rispetti molto il prossimo e non fai altro che ripetere le chiacchiere che ti hanno ordinato di dire i tuoi capi che ti hanno manipolato mentre probabilente girano in Ferrari: con tutti i soldi che girano coi corsi, collaboratori non pagati, poche spese (solo elettricità e spese condominiali), dove vanno a finire?
        Perchè obbligare persone anche fragili a partecipare a sedute così totalizzanti mantenendole in posizioni scomode (impedire loro di incrociare le braccia e accavallare le gambe) non ha senso.
        Vergognatevi.

  19. 55 bruno covelli
    24 maggio, 2011 alle 5:27 am

    Ma questi ex potenziali- e vivi felice- super arrabbiati, non sono riusciti a parlare con qualcuno di competente di tutte le angherie che subivano ? Non sono i primi che si lamentano, su questo e su altri blog. Ma avete mai letto il sito APMM che ora “stranamente” è stato fatto sparire ??? Possibile che nessuno riesca a mettere in guardia i potenziali collaboratori da tutto ciò ?

  20. 56 comitato genitori
    24 maggio, 2011 alle 5:30 am

    Ma questi ex potenziali- e vivi felice- super arrabbiati, non sono riusciti a parlare con qualcuno di competente di tutte le angherie che subivano ? Non sono i primi che si lamentano, su questo e su altri blog. Mai rivolti al Cesap ? Possibile che nessuno riesca a mettere in guardia i potenziali collaboratori da tutto ciò ? Perché le persone prepotenti devono sempre averla vinta ?

  21. 57 ex in addestramento assistente
    4 giugno, 2011 alle 5:56 pm

    ragazzi le tecniche funzionano se applicate.bisogna studiare,non sono una bacchetta magica.sicuramente acceleri il processo e i tempi.CARA SMILEY,EX POTENZIALE HA PERFETTAMENTE RAGIONE.IO SONO ARRIVATO AD ESSERE ASSISTENTE.anche il nome dei ruoli(o meglio nomine da persone illuminate) utilizza un linguaggio trasformazionale(che tu conosci bene) per tenerti buono: potenziale = potresti diventarlo, in addestramento = lavoro gratis (neanche fossi un cane), assistente = stai sotto fino a quando non fai fatturare all’azienda un botto di soldi(sottopagato perchè fai tre mila cose:docenze vendita tutoring demo ecc)…e poi finalmente TI NOMINANO ISTRUTTORE AHAHAH,(di nuoto di sci di cosa?)ma soprattutto chi ti nomina con quale criterio, diritto o autorizzazione???cara smiley anche il tuo linguaggio è praticamente uguale a quello che utilizzano loro(dipende da te,poche scuse più risultati, farti toccare con mano i risultati,è la scaletta della demo???ahahah.lo sai cara smiley che tutto ciò che fanno come modalità si avvicina alle tecniche di plagio????il lead(un corso che fai se arrivi a sette iscritti non pagati), è un super plagio dove per chi ha studiato psicologia come me,sa che fanno un transfert in malo modo ed eticamente scorretto.addirittura utilizzando il re-birthing.in quei giorni non puoi parlare con i tuoi,con i corsisti ecc(allontanamento)andare via di casa a trenta iscritti,farti dormire poco,tenerti tutti i giorni impegnato,lavorare sui senzi di colpa se te ne vai,love-bombing…e potrei continuare.da come parli ci sei dentro fino all’osso e questo mi dispiace. ti ha cambiato la vita?in che modo?quanto gli devi dei tuoi guadagni o del tempo e risorse che spendi???ex potenziale hai fatto bene ad andartene come ha fatto luca romito, che adesso sta facendo le cose per bene. ragazzi fate i corsi ma attenti con chi li fate..posso darvi delle dritte per chi vuole.a bari siete in una botte di ferro ma anche in altre città ci sono formatori che lavorano onestamente e bene.a disposizione.

    • 58 Riccardo
      6 giugno, 2011 alle 5:01 pm

      Caro ex assistente, avendo avuto a che fare con quest’azienda in passato mi piacerebbe scambiare qualche parola con te, però vorrei farlo non in un forum pubblico. Ti andrebbe di scrivermi a sporu@msn.com? sarei curioso di sapere qualcosa in più sul Lead…

    • 59 rio
      21 marzo, 2013 alle 2:15 pm

      Ciao, sono di Bari e vorrei dei cosnigli. Scrivimi in privato

    • 60 jamba
      12 settembre, 2017 alle 11:33 am

      ciao
      , mia sorella è rimasta ingabbiata presso genio in 21 giorni (quello che una volta era your trainers group) potrei contattarti privatamente?ti prego aiutami a convincerla ad uscire da lì

  22. 61 comitato genitori
    6 giugno, 2011 alle 1:16 pm

    Sono felice di vedere che finalmente qualcuno comincia ad aprire gli occhi e a scappare da questi manipolatori della mente. Come ci sei riuscito ??? Ti eri allontanato anche tu da tutti i tuoi affetti ???

  23. 62 comitato genitori
    7 giugno, 2011 alle 5:24 am

    Caro Riccardo, in febbraio avevi scritto le stesse cose….

  24. 64 oaoaoa
    27 giugno, 2011 alle 8:41 pm

    ciao a tutti, io ho fatto il corso con un azienda di formazione e tra poco dovrei fare il lead… pero mi sto informando proprio su cosa sia dato che non se ne parla molto… potreste darmi più info? grazie

  25. 65 Quantomisentostupida
    3 luglio, 2011 alle 8:03 pm

    MI sento un’idiota, vorrei però capire di più queste dinamiche psicologiche e capire meglio su cosa agisce il life.Come è possibile che quello che tutti noi cerchiamo per una vita ci venga detto in 4 giorni?come è possibile che camminando sul fuoco e lasciandosi cadere io cambi?o meglio, se è possibile, come fanno le persone a non temere per la propria psicologia?come fanno a non informarsi e chiedersi su quale parte del nostro cervello agiscano quei meccanismi?perchè senza i collaboratori il coach sarebbe meno di niente e non potrebbe fare nulla? Perchè prima ti fanno imparare 30 vocaboli a memoria e poi iniziano a bombardarti di psicologia?e le storielle?cosa sono, tipo i salmi del vangelo? ok, gli osa servono, la programmazione, l’impegno…certo..Ma perchè per perseguirli dovrei farmi una vacanza in emilia-romagna, dovrei fare FORMAZIONE.Ma DI CHE COSA???????? dammi cento euro poi 3 iscritti e poi formazione,basta dormire 3 o 4ore e mezza a notte e starai benissimo..perchè nessuno si chiede su quale parte di noi agiscano, e perchè io non me lo sono chiesta x due mesi??????
    Ti dicono che devi soffrire molto x stare bene e crescere.Niente da replicare..Ma allora come mai anzichè crescere sbattendo la testa come ragazzi normali, dobbiamo andare a un corso in cui ci riempono di lusinghe facendoci sentire più speciali di altri?perchè tutto ciò sfocia in arroganza..
    CAMBIO IO E CAMBIANO LE PERSONE CHE HO INTORNO…
    aaaah quindi i miei amici che non la pensano come me?li devo allontanare non posso mica rimanere indietro…d’altronde mi sento una guida quando aiuto gli altri a usare le tecniche al corso..loro mi vedono come un esempio..oooh come sono appagata..
    e i formatori..sono complici..hanno capito..oppure sono automi creati dal professore qualcosa(non voglio ricordarmi il nome davvero schifo!)?attendo risposte

    • 66 jamba
      12 settembre, 2017 alle 11:34 am

      ciao, mia sorella è rimasta ingabbiata presso genio in 21 giorni (quello che una volta era your trainers group) potrei contattarti privatamente?ti prego aiutami a convincerla ad uscire da lì

  26. 67 comitato genitori
    4 luglio, 2011 alle 5:55 am

    Diciamo innanzitutto che non sei stupida, anzi, sei una delle poche persone che è riuscita a capire che LORO ti stavano manipolando la mente. Io mi chiedo come sia possibile invece come siano così poche le persone che riescano ad accorgersene . Io sono un genitore di un ragazzo che ha cambiato completamente la sua vita per seguirli, ha allontanato gli amici e la famiglia … ho cercato di capire tante cose ma ho avuto poche risposte. Diciamo che sono persone molto abili che pensano solo a GUADAGNARE una valanga di soldi. La vacanza in Emilia Romagna: cara x 4 gg. , non ti pare ??? Moltiplicala per tutti quegli INVASATI che ci andranno….. che poi sono quasi SEMPRE TUTTE LE STESSE PERSONE, che ci ritornano ogni anno !!!! Ma tu hai cercato di far capire ad altri ragazzi che loro stavano MANIPOLANDO le vostre menti ??? Mio figlio era TOTALMENTE cambiato : possibile che nessun genitore veda cosa succede al proprio figlio ? Probabilmente non tutte le menti reagiscono nello stesso modo. Non hai parlato mai con qualcuno ? Se mi dai una mail possiamo parlarci …

  27. 68 Quantomisentostupida
    4 luglio, 2011 alle 10:52 am

    scrivi qui just2befree.y@gmail.com! ho bisogno di fare qualcosa assolutamente

  28. 69 comitato genitori
    29 agosto, 2011 alle 3:17 pm

    hc ladri….. è vero non meritano le maiuscole…. complimenti per essere uscito da quei truffatori. Non sei riuscito /a a farlo caopire ad altri??? Come si possono fermare??? Devono smettere di fare del male alla gente giovane in modo così subdolo….E questo vale anche per Yt….stessa parrocchia…. Possibile che siano così pochi quelli che si accorgonbo di tutta questa schifezza?????

  29. 70 comitato genitori
    29 agosto, 2011 alle 3:19 pm

    sono così arrabbiato che sbaglio a scrivere….. voi ragazzi che avete capito quanto male possono fare non pensate di avvertire persone competenti??? Provato con il Cesap ??? E’ un’associazione seria anche se c’è chi vuol far credere il contrario…. hc ladri…. mi piacerebbe scriverti personalmente…. noi siamo stati toccati molto da vicino come genitori

  30. 71 Andrea
    30 agosto, 2011 alle 10:44 am

    Cosa dire… io ho fatto quasi un anno in collaborazione, e mi verrebbe da dare ragione… A ENTRAMBE LE FAZIONI!! Mi spiego meglio: sicuramente HC è un mondo parallelo, in cui vieni “educato” a pensare in maniera molto diversa dal sentir comune… sicuramente sono estremisti nelle loro idee, sicuramente come azienda fatturano molto (quale azienda d’altro canto non si pone questo obbiettivo???) e altrettanto sicuramente le persone più fragili caratterialmente e meno propense all’autoanalisi e alla scelta rischiano di sentirsi “prigioniere”… ma, in un mondo e in una società (E IN UNA NAZIONE, ancor di più) in cui imperano gli ipocriti, gli egoisti, i violenti e i disonesti, nonchè gli sfruttatori che, a differenza di HC, non ti danno nessun aiuto su come crescere e migliorare e non sono in buonafede (infatti io credo che quelli di HC siano assolutamente IN BUONA FEDE, visto che sono tutti stati collaboratori e “vittime” a loro volta, in passato), siamo proprio sicuri che un’HC qualunque non sia il male minore???? MA IN CHE MONDO VIVIAMO, NEL PARADISO TERRESTRE PER CASO? Qualunque persona di questo mondo è fondamentalmente egoista e interessata, fa parte della natura umana, e il mio non è pessimismo e nichilismo, non siamo ipocriti per cortesia: anche chi fa del bene agli altri lo fa fondamentalmente anche e soprattutto per se stesso (il piacere personale di fare del bene!!!)… HC avrà tanti difetti, ma posso dire per esperienza personale che ha anche TANTE COSE POSITIVE, che mi sono servite un sacco in tante aree della mia vita. HC non è nè bene nè male, è un gruppo di persone seguaci di una dottrina, una filosofia e uno stile/disciplina di vita a cui si può scegliere di aderire o non aderire… non è nè bianca nè nera, è il GRIGIO per eccellenza !!! Chi li considera eccezionali e unici in maniera acritica e “pecorona” non sa che al mondo è possibilissimo ottenere risultati e raggiungere i propri obbiettivi anche adottando una filosofia opposta alla loro (senza contare che parlare di “obbiettivi” a volte suona un po’ troppo generico e dipende molto anche da cosa si sta intendendo), ma allo stesso tempo chi la considera solo spazzatura e disonestà non sa che per la stragrande maggioranza delle persone la vita offre spesso prospettive anguste, monotone e e poco entusiasmanti, per via dei messaggi e dell’educazione che spesso ci inculcano la nostra attuale cultura e società: e allora ben venga un’HC che ti insegna a svegliarti, a piantarla di frignare e dare sempre la colpa agli altri o alla genetica, o lavorare sui tuoi stati d’animo per avere sempre l’atteggiamento più positivo e produttivo possibile, a diventare più consapevole e padrone di te stesso! Ecco cosa mi sono portato via io dalla collaborazione, pur non avendo assolutamente perdonato loro certe cose e avendo pure litigato col mio istruttore… io avevo un compagno di corso (e poi di collaborazione) depresso, che veniva una situazione familiare e personale molto difficile, credetemi, davvero drammatica…. gli sono bastati 4 mesi di collaborazione e un LIFE per renderlo UN’ALTRA PERSONA!!! Oggi come me non collabora più, ma è totalmente cambiato, e la sua vita con lui…. ma sia chiaro, con questo non voglio difendere e giustificare ciecamente HC, voglio solo invitare la gente a riflettere, prima di prendere posizioni nette, per partito preso, da una parte o dall’altra! In questo mondo nulla o nessuno è perfetto, nessuno è casto e innocente, ammesso e tutt’altro che concesso che si possano realmente definire la perfezione e l’innocenza. E ALLORA DI COSA STIAMO PARLANDO? Secondo me la risposta a tutto questo dibattito è proprio la SINTESI di entrambe le vostre tesi… non dimentichiamoci che alla sua epoca Gesù Cristo venne considerato un impostore, così come Hitler allo stesso modo era considerato un Dio in terra. E’ tutto così relativo!!! E quindi, mi sento di dire questo: HC in se è quello che è, e ognuno inevitabilmente la giudica in base alla SUA personale esperienza (bella o brutta che sia), però la mentalità e i messaggi di HC secondo me sono MOLTO MOLTO VALIDI!!! E mi viene da urlare: ce ne fossero di persone che la pensano così in questa Italietta!!! Leggetevi un attimino i libri di Wayne Dyer, grandissimo psicologo e formatore statunitense: LE VOSTRE ZONE ERRONEE e NIENTE SCUSE… best sellers mondiali (ma non credo in Italia)… lì c’è il sale della mentalità che ti viene insegnata in HC…. ecco, a proposito di Stati Uniti, il pensiero di HC mi sembra molto vicino a quello della cultura americana: LIBERALISMO, RESPONSABILITA’, CAPITALISMO, MATERIALISMO, YUPPISMO, MARKETING, ORIENTAMENTO AL RISULTATO, ecc ecc ecc… può piacere o non piacere (io condivido solo certi aspetti), ma sicuramente ha una sua coerenza e un suo perchè!!! Ecco perchè sono fermamente convinto che siano tutti in buona fede, anche se spesso fanatici e, passatemi il termine, ignoranti (nel senso che vedono solo quello, e non sono capaci di un pensiero un po’ più ampio e più flessibile, e probabilmente questo deriva anche da limiti culturali: sono un po’ come i talebani in questo senso…)… certo l’Italietta ipocrita, provinciale, sospettosa, conservatrice, sinistroide, intellettualoide e poco aperta al nuovo alcune cose tende a bollare tutto A PRIORI come spazzatura! Io studio Marketing, e noi in effetti siamo la nazione “evoluta” (si fa per dire) in cui questa disciplina è ancora la più rudimentale e arretrata, e questo proprio perchè in una cultura di matrice cattolico-comunista come la nostra “vendere” è ancora considerato sinonimo di “truffare”, “imprenditore” è sinonimo di “sfruttatore” ed “egoista”, i “soldi” e le “cose materiali” sono cose “peccaminose” e “corrotte”, e potrei andare avanti per ore e ore con questa sfilza di pseudomoralismi, perbenismi e ipocrisie… ma vabbeh, non ho scritto tutta questa pappardella per buttarla in politica !!!!! Invito solo la gente a meditare e ad andare un po’ più “oltre” e in profondità rispetto alle troppe a mio avviso ovvie posizioni, e parlo in generale, non solo di questo blog… siamo sicuri che un Berlusconi o un Di Pietro siano più onesti di quelli di HC ??? Io NO…. così come non son sicuro che nessun essere umano lo sia… e sia chiaro, io non soffro nel sapere che l’umanità è questa e che siamo tutti comprabili. Semplicemente, ne sono consapevole, e nonostante questo cerco sempre di dare il mio meglio e di fare del bene agli altri, rispettando i miei sani (o per lo meno, spero meno malati di altri) valori, pur senza avere la convinzione di essere padrone della verità e del giusto e quindi l’ipocrisia di mettermi a fare prediche, o a dire che di fronte a qualche tentazione non sarei mai disposto a contraddirmi e a “vendermi”… se dicessi ciò, sarei ipocrita, e quindi ancora più immorale. Ecco perchè io non condanno quelli di HC più della stragrande maggioranza delle persone (ANZI!). Scusate per la lunghezza, ma mi premeva dire la mia…

    • 72 felicita
      20 settembre, 2011 alle 7:47 pm

      ooo finalmente uno che che ha un carattere e non prende per oro colato tutto quello che sente !!!!
      Scusate ma mi sembrate degli psicolabili, ma com’è possibile essere schiavi ? succubi? ma sveglia che fuori c’è la giungla !!!!

  31. 73 comitato genitori
    30 agosto, 2011 alle 1:26 pm

    Caro Andrea, la cosa positiva è che tu ne sia uscito e… a quanto mi sembra a testa alta. Non so se la collaborazione in Hc sia poi tanto diversa da Yt, ma non venirmi a dire che in fondo loro non sono il male. Tutte le aziende pensano a fatturare, ma nessuna al giorno d’oggi lo fa SFRUTTANDO giovani ragazzi mandandoli in giro a volantinare ore e ore x nulla, spendendo soldi di tasca propria e usando la loro benzina ( dei genitori ) facendoli comprare schede telefoniche per trovare clienti, facendoli fare prestiti personali per pagarsi i molteplici corsi- One – Summer camp e schifezze varie-facendoli allontanare dalle famiglie senza uno stipendio, fecendoli digiunare se non hanno soldi con cui mangiare, etc… Non parlo a vanvera, forse tu sei stato fortunato. Non si può giustificare un’azienda ( e non solo lei ) dicendo che prendeva tra le sue mani le persone più debli…questo è plagiare, e tu lo sai. Purtroppo il reato di plagio non esiste più aihmè!! Peggiori di Berlusconi o di Pietro ???? La politica la lascerei da parte. Comunque se hai collaborato sai che le cose sono state e continuano ad essere gestite MOLTO MALE. Andrebbero fermati. Ma se nessuno si muove….. e poi ci lamentiamo delle persone che non vedono…non sentono…non parlano. Voi non siete dicversi: AVETE SOLO PAURA

    • 74 Andrea
      30 agosto, 2011 alle 2:34 pm

      Beh allora quale soluzione? Arrestarli? Farli chiudere? Con quale diritto? Se il reato di plagio non esiste nell’ordinamento, un motivo ci sarà…. perchè se esistesse, allora tutto potrebbe essere plagio! La pubblicità non è plagio? La TV non plagia? Cosa è che non plagia al giorno d’oggi? Anche un genitore o un professore di scuola, insegnando, plagia e condiziona. O EDUCA, se preferite. E HC in effetti da una certa EDUCAZIONE, che magari a voi e alla maggior parte della gente può fare schifo, ma magari a quei ragazzi piace (a me piaceva solo fino a un certo punto, e infatti ho abbandonato). Quelli di HC hanno una scala di valori tutta loro, ecco perchè credono fermamente in ciò che fanno e sono convinti di fare del bene alle persone! Però sta a ognuno di NOI avere la maturità di sapere scegliere cosa è meglio per noi… capisco che un genitore possa essere molto deluso e triste se il figlio commettesse, che ne so, la scelta di far carriera in un’azienda come HC e diventare istruttore, ma d’altronde se lui vuole questo e si sente realizzato così, chi glielo può impedire? Un genitore non dovrebbe essere felice se il figlio è felice? Lasciando quindi stare la collaborazione, e passando al LAVORO in HC, che uno può scegliere subito dopo un certo numero di iscritti in collaborazione… chi ha detto che una vita a lavorare lì possa, a quel figlio che crede davvero in quelle teorie, non sembrare più interessante di una vita passata, che ne so, in un ufficio standard o in una normale impresa? Gli attuali istruttori di HC questa scelta fuori dalle righe all’epoca l’hanno fatta, chissà cosa gli avranno detto i loro genitori… però oggi non mi sembra che vivano e se la passino male. E attenzione, non sto parlando di soldi, ma di passione e soddisfazione: hanno fatto una cosa in cui credevano e che gli piaceva. Credo che qui in Italia i genitori debbano imparare a responsabilizzare i figli fin da presto e ad abituarli a fidarsi di più delle loro scelte e dei loro desideri personali… chissà perchè in Germania e nei paesi nordici di solito vanno via di casa a 18 anni, mentre qui spesso e volentieri a 28 anni vivono ancora con mamma e papà!
      In collaborazione non si è pagati? Su questo in parte vi do assolutamente ragione, mi giravano le scatole anche a me sbattermi mesi interi sotto il sole, portare persone alle demo e non ricevere in cambio niente, nemmeno qualcosa di simbolico, tipo una provvigione per ogni iscritto, ma anzi semmai cazziatoni in caso di non risultato! Ma d’altronde, chi me lo faceva fare? Nessuno mi costringeva e l’ho fatto fino a quando l’ho ritenuto utile per me. Chi lo fa fare a loro? Se e quando non gli andrà più, vorrà dire che se ne renderanno conto e smetteranno… perciò, o uno resta e fa carriera lì, oppure prima o poi smette e stop. Non muore nè impazzisce nessuno. L’importante è avere le idee chiare, perciò vi consiglierei, prima di ogni altra cosa, di preoccuparvi se i vostri figli hanno davvero le idee chiare sul loro futuro, qualunque esso sia… e sul perchè qualcosa in loro li abbia portati a scegliere per sè, e magari per il loro futuro, una cosa estrema e “estranea al mondo comune” come il lavoro in HC… chiedetevi su quali loro BISOGNI vedono soddisfatti lì dentro che magari non vedevano soddisfatti al di fuori! Esempio: se uno è timido e non riesce ad avere amici, ma gli piacerebbe tanto averne e avere in generale persone intorno a sè che gli parlino, lo facciano sentire amato, lo capiscano, lo ascoltino e gli diano attenzione, magari sarebbe disposto anche a pagare e/o a lavorare gratis o sottopagato in un ambiente del genere, pur di vedere finalmente soddisfatti i suoi bisogni! Mi direte: “eh ma è tutto affetto e amore condizionato al lavorare gratis per loro”…d’accordo, ma intanto meglio che niente, e magari si sente finalmente felice e sollevato! Se uno una cosa non ce l’ha, è ovvio che se la “compra”! Senza contare che è così soltanto con gli istruttori, perchè con gli altri ragazzi, essendo nella loro stessa identica condizione, magari possono nascere delle bellissime amicizie VERE e totalmente disinteressate, frutto di condivisioni anche molto forti e profonde. Insomma, quello che voglio dire è che il vero problema non è HC… il vero problema è che nella nostra società la gente spesso non parla, non comunica, non c’è dialogo nè positività nè fiducia nè capacità di ascoltare l’altro, così come non c’è la mentalità positiva che ti insegnano lì, e quindi molte persone evidentemente per ottenere tutto ciò sono disposte anche a lavorare gratis e a farsi “sfruttare” economicamente! Io sono il primo a dire che vorrei tanto che tutti questi messaggi fossero diffusi fra la gente, e non ci fosse quindi più bisogno di qualcuno, come HC, che li debba “VENDERE”, e per giunta anche così cari…

  32. 75 daniele
    19 dicembre, 2011 alle 4:47 pm

    ciao a tutti sono Daniele!! ho letto attentamente ogni commento su questa sito! e posso dire che quello che ho letto molte volte mi ha reso perplesso e allegro!! quello che ha risposto meglio di tutti è ANDREA xkè è riuscuito e dare una bella visione di ciò che è il mondo hc. ho deciso di scrivere xkè mi sembra giusto sfalsare tanti commenti assurdi ed esagerati!!! Come vedete ho messo anche il mio vero nome xkè è facile criticare in anonimato! io sono un collaboratore ufficiale di hc e ho frequentato quasi tutti i loro corsi. Vi posso dire che il mio istruttore è una grande persona e non uno sfruttatore anche xkè al di là della collaborazione c’è un rapporto molto profondo, siamo quasi come fratelli!!! e che ora vivo con due ex collaboratori e tra di noi c’è un rapporto bellissimo, e vi posso assicurare che loro quando hanno deciso di smettere di collaborare hanno smesso senza alcun problema!!! anzi quando hanno letto con me alcuni vostri commenti hanno riso molto!! io collaboro da un anno e conosco perfettamente tutta hc dal presidente agli istruttori ed ogni collaboratore e vi posso garantire che sono persone splendide ed esempi forti!!! poi si sa siamo umani e tutti sbagliano!! hc da un paio di anni ha cambiato molte cose, praticamente x alcune ragioni di trasparenza ha lasciato perdere i 2/3 dei loro centri ed ha rincominciato da zero!!! quindi io non conosco chi c’era prima in tutta l’hc ma ora so che sono persone coerenti preparate e che fanno di tutto x far ottenere i risultati ai propri corsisti!! poi riflettete un attimo, se veramente si parla di schiavitù o truffa come dite voi non pensate che l’hc sarebbe già chiusa da anni? è 10 anni che esiste questa azienda e fa i corsi tra i più completi d’europa e vanta più di 40000 iscritti tra cui aziende imporanti e famose e anche persone come finanzieri, polizziotti e carabinieri!!! quindi non esagerate con i commenti se non siete informati. x quanto riguarda le tecniche vi ho già risposto nelle righe precedenti e vi posso dire che le tecniche è risaputo che funzionano lo dicono molti esperti anche in psicologia e molti altri!! quindi mi permetto di darvi un consiglio, se spendete più di 1000 euro fateli fruttare!!!! senza scuse!!! xkè poi ve li ripagate subito!!!!! voglio anche rispondere al comitato genitori! io non so xkè siete cosi accaniti contro l’hc, xò vi posso dire che io ho fatto il corso e poi l’ho fatto fare a mia madre, a mio zio, a mio fratello e a gran parte dei miei migliori amici x quanto riguarda l’apprendimento rapido! e all’life ho poatato mia madre, mio padre, mio fretallo e i miei migliori amici che a loro volta hanno portato e loro genitori!!!! e TUTTI alla fine del corso mi hanno abbracciato e ringraziato della fantastica esperienza!!!! e ancora oggi mi ringraziano x i loro cambiamenti!!! poi vi voglio anche dire che io ho scelto di diventare istruttore e mia madre, mio padre e mio fratello sono molto orgogliosi di me e mi appoggiano a pieno!!!!qundi se a me ha cambiato la vita come alla maggiorparte delle persone che hanno frequentato i corsi e collaborato vi direi di non scrivere certe cose xkè se dei ragazzi vogliono informazioni sui corsi e leggono certe cose non lo faranno e se a loro hc cambiasse la vita come l’ha fatto con me? vi prendereste una bella responsabilità!!! un abbraccio!

  33. 76 Antonio
    19 dicembre, 2011 alle 7:16 pm

    ciao,
    io sono uno che ha collaborato in hrd nel 1996 quando gli attuali istruttori di hc o yt erano appena collaboratori o non si occupavano ancora di questo.
    Quello che vi posso dire che che allora come oggi non è cambiato niente. Penso che sia possibile fare e gestire la “risorsa umana” come uno vuole, qualcuno potrebbe dire che manca l’etica.
    Penso che la radice di questo risale agli anni ottanta quando arrivò anche in italia il “manager all’americana”, il selfman e il selfwoman.
    Tutto ok, l’unico neo: Le Tecniche di Memoria e Lettura Veloce e Metodo di Studio – Sono stati per anni lo specchietto delle allodore per far coprire pnl e analisi translazionale in questi corsi.
    Non dico che non servano, ma non sono l’oggetto del corso.
    Cioè, nel trovare un mezzo per poter sentirsi importari ed esprimere il proprio potenziale si è dimenticato di fare approfondimento sul corso scientificamente e rendere davvero questi concetti validissimi dei veri metodi universali per porter aiutare la gente.
    Purtroppo, e di questo mi do anche io la colpa perchè non ho impedidto tutto ciò.
    Attorno alle tecniche di memoria si è ormai associato – metodi poco chiari, truffaldini, imbroglioni, e chi più ne ha più ne metta. E del metodo… zero.
    Ecco quali sono stati i risultati di tutto ciò.
    Qua come allora si paral di genitori che vedono i figli “cambiare” mentre altri dicono che “crescono”.
    Io voglio solo farvi notare che in Italia abbiamo già strutture predisposti a questo e sono le Scuole /università, ma come tutti sappiamo, sono una vera merda…
    Ecco perchè società come queste diventano punto di riferimento, ma in negativo.
    Non si può fare un lavoro con la gente, se poi il tuo obiettivo è fare soldi.

    Ragazzi, vi prego… le teniche di memoria hanno bisogno di tante persone che le applicano e le migliorino.
    Non riduciamoci a farci solo soldi, o modo per incontrare gente, ragazze, ragazzi ecc…

  34. 3 febbraio, 2012 alle 11:39 am

    Intervengo anche io in questa discussione per condividere la mia esperienza in HC (nominarlo per esteso è una perdita di tempo inutile).

    Sono stato collaboratore per 2 anni, durante i quali sono stato praticamente assoggettato a questa PSICOSETTA (di cui hanno pure fatto un’interrogazione parlamentare). Come si è svolto il mio periodo di collaborazione? Praticamente, dopo aver fatto il corso, ho pensato che per migliorare l’uso delle tecniche, la collaborazione era anche una cosa positiva, quindi mi cimento in questa esperienza. Inizialmente non pensavo che era una cosa tanto male, anzi, mi permetteva di vedere certe dinamiche. E’ vero che dopo aver fatto il corso, ho iniziato a mettere in pratica le tecniche, che tutt’ora uso, e che ritengo funzionino se applicate con costanza. Poi, ho iniziato a volantinare insieme a tutti quanti gli altri collaboratori. Fin lì, lo facevo volentieri, ed era anche divertente. Non avevo alcuna imposizione (e ci mancherebbe, lavoravo aggratise).

    Come si sono comportati e perché ritengo di aver buttato al cesso due anni della mia vita stando con quei mascalzoni?

    Dopo un po di tempo che frequentavo quel gruppo, hanno iniziato ad avere delle pretese nei miei confronti, facendo leva sui miei sensi di colpa e continuando a ripetere che le mie c.d. “credenze” erano sbagliate. Ricordo ancora i “cazziatoni” perché anziché uscire con il gruppo, ad esempio per andare al cinema o cose simili, uscivo con la mia ragazza o con i miei pochi amici rimasti che non avevano fatto il corso. Dicevano che ero sbagliato, che facevo male ad uscire senza il “team”, che dobbiamo essere sempre uniti e fare le cose sempre insieme. Io, invece, ogni tanto, avevo anche piacere a vedere persone che già vedevo poco.

    Come farò a dimenticare il cazziatone che mi fecero perché anteponevo i miei studi universitari e i miei esami rispetto a loro? E’ impossibile scordare che mi fu detto che era più importante fare iscritti per riuscire a partecipare al “lead”… Questo benedetto lead, di cui tutti quelli che lo hanno fatto ricordavano con nostalgia, pensando sempre che era l’occasione della propria vita. Che peccato…

    Una volta ebbi da ridire sul lead. Avevo espresso un’opinione, un parere, un pensiero mio: “non mi è piaciuto il cambiamento di queste persone dopo che hanno fatto il lead”, questo era il mio pensiero, maturato dopo una serie di comportamenti che non avevo apprezzato nei miei confronti, che il lead non avevo fatto. Perché non avevo fatto il lead, perché non ero un collaboratore “ufficiale”, allora ero considerato come “plebe”. Quella mia frase mi è costata una valanga di insulti, una valanga di accuse, l’uso di tecniche di PNL sottili e mirate a far accrescere in me il senso di colpa più forte e più grande. Sono stato quindi cacciato con “disonore” e con un debito nei confronti del c.d. “istru”. E a chi dovevo dare i soldi del debito per il c.d. “summer camp”? Ad una mia collega universitaria, completamente schiava psicologica del c.d. “istru”, persona per la quale si sarebbe espianata gli organi senza anestesia se ne avesse avuto l’occasione.

    Dopo due anni, lavorando tutti i giorni, avendo speso dalle 5 alle 15 ore al giorno da collaboratore non ufficiale, perché a loro dire non anteponevo HC a tutto il resto, dopo aver speso un bel po di soldi, e dopo aver fatto guadagnare 5 o 6 iscritti (di cui 2 a prezzo pieno e non ridotto), fui prima di tutto accusato di avere delle “credenze” sbagliate perché la mia famiglia e i miei studi erano prioritari, fui accusato di non essere un vero membro del gruppo perché non avevo le stesse opinioni dell'”istru”, fui accusato di non fare “team building” perché alcune, poche, volte ho preferito stare con la mia ragazza e con i miei pochi amici rimasti piuttosto che andare al cinema o al ristorante. E, non lo dimenticherò mai, fui accusato di giudicare le persone perché ho espresso delle opinioni, usando il MIO senso critico, su determinate situazioni, basandomi, tralaltro, su criteri di paragone tra prima e dopo.

    Alla fine come è andata a finire? Sono stato, a loro dire cacciato, a mio dire LIBERATO da questo quasi assoggettamento mentale, che mi è valso ben 3 mesi di sensi di colpe. Dopo 3 mesi ho capito che mi sono salvato per un pelo da un vortice che mi avrebbe depersonalizzato, che mi avrebbe rovinato sia come persona pensante che come studente universitario. Non ho mai restituito il debito di 300 euro (o giù di lì) all’istruttore, ritenendo che il minimo che potesse fare lui era di pagarmi le vacanze estive, dopo tutte le ore passate a lavorare con lui. Sono contento di aver imparato delle tecniche che funzionano, ma sono assolutamente convinto che il famoso corso eureka, che all’epoca mia costava 1000€, non è altro che un modo di indottrinare i corsisti, convincendoli che la collaborazione non è altro che l’occasione della propria vita.

    Esistono quindi delle persone serie che fanno dei corsi di tecniche di memoria seri, con l’intento di trasmettere le tecniche, esistono delle persone che conoscono il potenziale di questi corsi, e soprattutto esistono persone molto più oneste di queste aziende che ti indottrinano e ti creano una dipendenza psicologica parificabile a quella di un ipnotizzatore con intenzioni malevoli. Questi corsi, organizzati da persone oneste non cercano collaboratori, cercano di trasmettere le tecniche, queste persone sono qualificate e hanno titoli universitari idonei, hanno dei certificati e soprattutto, non hanno una struttura piramidale a base quasi autoreferenziale.

    Questa è la mia esperienza. Se poi volete saperne di più, sono disponibile a dirvi ulteriori dettagli su chi sono queste persone oneste, che realmente hanno le qualifiche per fare quello che fanno.

    Giovanni

  35. 78 Ale
    3 febbraio, 2012 alle 2:34 pm

    Caro Giovanni , puoi scrivermi ? Faccio parte del comitato genitori che hanno avuto figli presi in questo vortice e x questo siamo anonimi. Genitori12@hotmail.it

  36. 3 febbraio, 2012 alle 3:41 pm

    Ciao Ale, ti ho mandato una mail.
    Giovanni

    • 80 io
      4 aprile, 2012 alle 11:52 pm

      perché non fare nomi e cognomi di istruttori o sedi? dove si sta bene o male? forse non sono tutti arpie o eletti! prendete dichiarazioni e mandatele in capo alla ditta! essendo formatori la cattiva pubblicità dei vari forum potrebbe aiutare tutti.

  37. 81 Antonio
    29 aprile, 2012 alle 9:03 am

    caro io… la maggior parte di questi non sono formatori… mi spiego… sono aspiranti tali… non hanno studi alle spalle che gli permettano di fare quello che fanno. Il leader in italia di questi peseudo formatorie ha iniziato vendendo aspirapolveri. Quindi è inutile fare nomi o cognomi o mandare lettere al capo della ditta…..

  38. 82 luna
    15 maggio, 2012 alle 5:41 pm

    fortunatamente ho collaborato con HC solo per pochi mesi. Continuo a collaborare, ma per un’altra azienda di formazione dove mi tovo benissimo e ho l’opportunità di crescere molto, con persone che non ti umiliano come in HC ma credono in te e sono gentilissime. IN HC SI FA MOBBING SUI COLLABORATORI E DIPENDENTI. STATE ATTENTI. RISCHIANO SERIAMENTE IL PENALE. AI COLLABORATORI CHE STANNO DECIDENDO DI ABBANDONARE, CONSIGLIO DI RACCOGLIERE PROVE, REGISTRAZIONI E ALTRO MATERIALE E DI RECARSI ALLA QUESTURA PER UNA DENUNCIA ANONIMA. AL RESTO PENSERA’ LA POLIZIA.

    • 83 Ale
      16 maggio, 2012 alle 5:02 pm

      Possibile che nessun ex collaboratore abbia la forza di reagire ???? Nessuno che abbia le palle??? Reagite ragazzi aprite gli occhi e denunciate il lavoro che vi fanno fRe x ore e ore gratis. L’ispettorato del lavoro della vs città sarà ben felice di intervenire

      • 84 luna
        20 maggio, 2012 alle 11:02 am

        Hai Ragione Ale. Io sono rimasta con loro per poco tempo.Ho capito il trucco. Ma quello che fanno alla testa di ragazzini poco più che ventenni è inaudito.

  39. 85 S.O.S
    16 maggio, 2012 alle 10:53 am

    Anche io ho partecipato alla presentazione di questo corso e sinceramente le persone che spiegavano un certo,Lorenzo,Giovanni,Sara mi ricordavano molto quelli di Scientology(magari ne hanno fatto parte).Il corso si è svolto in un lussuoso Hotel.Ancora prima dell’inizio del corso nella sala viene messa una musichetta per farti sentire a tuo agio.Poi arriva il bello.Si presenta l’istruttore di tecniche di memoria e di apprendimento veloce(Lorenzo)che incomincia il suo monologo di presentazione.Ovviamente persona brillante, con una dialettica veloce rapida che non ti lascia spazio a dubbi,incravattato.Dopo 5 minuti di bla bla bla, ti fanno il giochino di scrivere sotto dettatura 18 parole(Trottola,pancia,lama,lava,buca,piumino,muffa,regina,cero,mamma,fiamma,nuca,palazzo,neve,frutt a,pacco,doccia,bomba) e poi bisogna ritrascriverle senza guardare in ordine di dettatura.La prima volta(parlo x me)ne sono riuscito a scriverle 2 o 3 in ordine.Poi Lorenzo passa la parola a Giovanni(anche lui incravattato stile confetto) che ci fa chiudere gli occhi e ci ripete le parole sotto forma di storiella.E voilà,una volta terminato e riprovandoci sapevamo tutti riscriverle perfettamente in ordine dal primo all’ultimo e dall’ultimo al primo.Devo ammettere che in quel momento mi sentivo contento di esserci riuscito!!!Poi Giovanni ripassa la parola a Lorenzo.E allora vengono messi alla prova Giovanni e Sara.Da chi?Da noi!!!E allora Lorenzo chiede a noi di dire 20 parole che poi loro(loro si trovano dietro la lavagnetta ad occhi chiusi) saranno capaci,di ripetercele perfettamente.Effettivamente ci riescono!!!Non l’ho detto, ad ogni gioco riuscito ci chiedeva di fare un applauso, come se ci trovassimo in talk show.Poi Giovanni riprende la parola e mette alla prova Lorenzo.Ora l’esercizio e che Lorenzo dovrà ricordarsi i numeri che noi avevamo dettato e Giovanni ha scritto sulla lavagnetta(anche adesso si trova dietro la lavagnetta ad occhi chiusi).Ultimo esercizio:ci distribuiscono copia di Focus e dovevamo chiedere a Giovanni che si trova davanti a noi di dirci che cosa è raffigurato e scritto nelle pagine dalla 1 alla 30 che lui si è letto in giornata.E anche in questo caso ci riesce a pieno!!!Terminato lo “show” riprende la parola Lorenzo per arrivare alla conclusione della serata.Anche adesso con con una dialettica veloce rapida che non ti lascia spazio a dubbi cerca di vendere il prodotto chiedendo continuamente a noi se siamo d’accordo su quello che stava dicendo con un alzata di mano(che anche lui alzava,classica tecnica del venditore di successo.Avete presente quello di Zelig che dice:Chi è d’accordo con me?e tutti che alzano la mano insieme a lui).Ci ripete che a lui questo corso è servito per laurearsi in legge?Ma scusate ma fare l’avvocato non si guadagna di più che fare l’istruttore di tecniche di memoria e lettura veloce?E altra domanda:ma se a lui questo corso è servito per laurearsi in legge e poi dopo vai a fare altro,che investimento ha fatto alla fine?Mahh.Poi ci ripete che ha fatto corsi ad aziende blasonate come Ferrari ecc…..ALTRA COSA IMPORTANTE.Tra il pubblico sicuramente ci saranno state persone del loro staff o amici o parenti.Guarda caso nella distribuzione dei fogli x iscriversi tanti l’hanno preso, facendo finta di essere interessati ad iscriversi.MIE CONSIDERAZIONI:Saranno sicuramente dei laureati in psicologia che visto che non sono riusciti a farcela nel loro ramo si cimentano a fare i venditori di fumo.Ma buttarsi sul sociale che c’è ne tanto bisogno NO?IL COSTO DEL CORSO e di 1500euro scontato1250 se ti iscrivi entro le 24 ore da quando ti hanno dato il foglio per iscriverti.Ma la cosa assurda è quella che viene svolto in 2 weekend.Ma non vi sembra un pò poco?Venerdì,sabato domenica.52 ore totali la 1°fase.64 ore la 2°fase.Uno si sputtana 1500 x 2 weekend di memoria e lettura veloce?Comunque sono sempre più convinto che la gente non sa più dare il valore ai soldi.1500 euro sono tanti!!!Anche i corsi Wall Street sono da evitare.Wall Street 1850 euro per 18 mesi.Ti promettono che avrai un tutor sempre a portata di mano sarai sommerso di gente con cui parlare e poi ti ritrovi solo a parlare con un computer.Ma non è meglio andare a vivere direttamente a Londra? Anche SCUOLE SUPERIORI che questo sito pubblicizza sono da evitare.SCUOLE SUPERIORI per un corso di Tecnico del fotovoltaico 4000 euro e ti promettono anche qui mari e monti, dicendoti che nella vita se non investi tanto(SOLDI) non otterrai tanto.Il tipo mi aveva fatto l’esempio di quelli della BOCCONI che pagano tanto per studiare e poi si ritrovano a lavorare nei piani alti della società.TUTTI QUESTI CORSI non impari niente e ti ritrovi con il portafoglio vuoto!!!!I soldi vanno spesi con cognizione, non da coglioni!!!La conoscenza è un diritto che deve essere dato a tutti.I soldi hanno creato l’analfabetismo.

  40. 86 caimangiuseppe
    22 maggio, 2012 alle 10:39 am

    ciao ragazzi… stamattina ero preso dai ricordi di vita e mi sono ricordato di quel periodo di 4 anni in cui ho fatto parte dell’High Consulting chiedendomi che fine avesse fatto. Mi sono letto tutti questi commenti e non so da dove cominciare, arrivo subito al sodo sparando a raffica le cose che non mi sono piaciute.

    1. Intanto il PREZZO, io per fortuna l’ho fatto anni fa quando costava la metà, ora che i corsi di formazione vanno di moda e sono un business si sono fatti furbi e menomale che parlano di fare le cose col cuore (per tutti) e non con i soldi. Riescono a convincere anche un barbone a partecipare perchè dicono che basta un piccolo sacrificio quotidiano tipo un pacchetto in meno di sigarette, una pizzata in meno ecc per versare anche solo 50-60 € al mese (con relativi mutui infiniti). In realtà il corso NON VALE QUEL PREZZO, andate in una libreria fornita e guardate le tecniche, anzi guardatele su internet se siete bravi a cercare così non date soldi agli autori di questi libri che alla fine sono sempre loro, …ma va anche bene comprarli almeno paghi 20-30 € anzichè 1500 € e hai un testo a portata di mano.

    2. EFFICACIA… servono queste tecniche ? allora… sono tecniche mnemoniche, cioè di memoria… e servono per le cose da imparare a memoria che sono pochissime in realtà perchè a scuola le cose… vanno CAPITE !!! Io ricordo per esperienza esami ottenuti con ottimi voti (ecco i grandiosi risultati di cui parlano !!! evvai !!!) ma ricordo anche che mentre parlavo o mentre scrivevo all’esame avevo in mente solo le mappe mentali con tutti i disegni esuberanti che si fanno per farti rimanere in testa i concetti, quindi parlavo o scrivevo mentre nella mia mente scorrevano faccine sceme, immagini assurde, situazioni paradossali (tutto per memorizzare parole, nomi, numeri) ma in realtà non avevo capito niente dello studio. Ho dato di fila 3 esami di microbiologia così, se ci penso ho in mente le mappe mentali ma non ho appreso nulla di reale. Figuriamoci per esempio… non so, gli esami di storia con tutte le date, i nomi ecc… tutte ste mappe e immagini che ti scorrono in testa e poi non hai compreso il quadro storico, le dinamiche politiche, i perchè delle scelte che hanno fatto la storia… però hai voti alti agli esami (senza aver capito nulla) soprattutto quelli scritti in cui non devi ragionare ma solo ricordare le pagine dei libri e riportare scrivendo.

    3. i TRAINER. Sono persone meschine, terribili, false, durante il corso si riempiono la bocca di esperienze di vita toccanti e profonde che in realtà NON HANNO MAI VISSUTO, lo dimostra il fatto che se andate a fare lo stesso corso in un’altra città si presenzano le stesse dinamiche, le stesse perle di saggezza, avolte detti con lo stesso tono di voce e da una gestualità pericolosamente avvelenata dalla PNL utilizzata per il controllo della mente anche in modo soft.
    Anche tutti gli scagnozzi che gli stanno intorno (di cui io facevo parte) non sono da meno, tutti che parlano di studiare e poi loro sono i primi ad abbandonarli perchè vorrebbero intraprendere la carriera da trainer (dopo che hanno fiutato gli enormi guadagni). Ho visto ragazzi brillanti lasciare studi di medicina per seguire la carriera da trainer. Ho visto ragazzi mollare il proprio patner che magari non voleva fare il corso come loro e quindi non potevano stare con una persona che non vuole fare questa miracolosa esperienza.

    I trainer parlano di intropezione, in realtà pensano solo ai soldi, in un discorso strettamente privato e confidenziale un trainer mi confidò di avere uno stipendio mensile ben oltre i 10.000 €, fate voi…
    Attenzione a tutte quelle storielle toccanti che raccontano nei corsi, sono tutte false. Quella del padre e il tramonto, quella dell’azionista americano sul lastrico che non perde la sperzanza e inizia a vendere bambole di carta… ecc non sono mai esistite, sono frutto di fantasia, di metafore. Riescono a farvi piangere anche solo dicendo di andare a casa a dire “ti voglio bene mamma/papà” perchè i trainer sanno che è una cosa che ai giorni nostri diamo per scontato e che può essere un bello scossone.

    …..

    Ora un argomento a me caro, che mi ha cambiato la vita, perchè quando capisci che tutta quella bellezza che ti viene mostrata in realtà è pericolosamente marcia, ti viene molta rabbia, ti senti usato e ti dai dell’idiota per aver contribuito a far accrescere quel sistema malato.

    4. la FORMAZIONE PERSONALE, allora… qui c’è da capire una cosa, viviamo un epoca in cui le persone vivono la vita con molta superficialità, materialità, non ci si ferma più a pensare e a porsi domande importanti sulla nostra esistenza, non c’è più spiritualità intesa non come religione ma come introspezione personale e meditazione sulla propria vita. Dunque, una persona comune viene buttata in un corso in cui tu, che hai raggiunto una quotidianeità e ritmo di vita, vieni messo di punto in bianco in mezzo a tutti sti ragazzi motivatissimi, che sono (apparentemente) felici, con un istruttore che ti abbraccia, ti rassicura, ti fa ridere (tattica importante per lasciarti andare) e ti fa piangere facendoti pensare alla tua infanzia o a chissà cosa, è ovvio che ti fai piccolo piccolo e rimani affascinato, commosso… ecco, sei fregato. Tutto è calcolato, dalla musica, al gesto con la mano, al sorriso di benvenuto, alla battuta del trainer, al tono che usa, attraverso una sorta di meditazione guidata in cui ti guardi dentro (cosa che non fai spesso o mai) tiri fuori delle situazioni emotive molto forti, alcuni piangono o rimangono scossi… vedi in loro delle guide, tutti sti ragazzi belli e incravattati che ti sorridono, si abbracciano e pensi che loro prima erano “sfigati” come te e vorresti anche tu essere come loro, inizi a credere alle cazzate che dicono quando in realtà non sanno cosa stanno vivendo, che è tutto uno specchietto per le allodole, sei dentro una tela di ragno e non lo sai perchè ci sono abbracci e sorrisi, la vera vita è fuori anche se quel mondo ti si presenta protettivo e felice.

    Insomma… il mio invito, fatto realmente col cuore a chiunque legga, è di iniziare a prendere coscienza della propria vita, di meditare sulla propria esistenza, apprezzare ciò che non si apprezza più con l’entusiasmo e lo stupore che si aveva da bambini, così facendo si vivrà la vita nel modo più emozionante che ci possa essere. Iniziate a porvi delle domande sull’esistenza, ad alzare la testa guardando il cielo e spostando la vostra attenzione da ciò che avete fra le mani (soldi, lavoro, quotidianità) all’infinito che sta sopra la vostra testa che non ha tempo, spazio, problemi; queste domande che vi porrete verranno naturali, spesso non avranno risposta e da qui inizia la ricerca di se stessi, per trovare risposte. Ma attenzione ! è un cammino strettamente personale, fa parte di una sfera privata che deve rimanere inviolabile, nessuno deve osare avvicinarsi al vostro nucleo più profondo. Attenzione quindi. Vorrete crescere spiritualmente e capire voi stessi ? leggete, leggete molto, prendete qualche libro di filosofia orientale o buddista (tradizione di pensatori), e poi vivete. Io non dico di diventare buddisti o cose simili ma credo che leggere esperienze e pensieri e riportarli nella vita quotidiana siano l’unico modo per elevarsi e divincolarsi e che possano dare uno spunto per intraprendere un cammino. Ricordate che la guida più grande che si possa avere è se stessi, non permettere a nessuno di toccare le vostre emozioni cercando di farvi da guida.

    Spero che questo mio intervento possa essere servito a te, caro possibile iscritto al corso, caro semplice interessato, caro tirocinante da istruttore o collaboratore a risvegliare un minimo di dubbio su ciò che spesso appare benevolo, rassicurante, ricco di motivazione, che un giorno potresti togliere la maschera alla dolce nonnina e scoprire che è un lupo feroce che ha sempre succhiato le tue energie attraverso le torte di soldi ma soprattutto di cuore e fiducia che gli hai donato.

    Un abbraccio a chi ha compreso il mio messaggio

  41. 87 Ops
    30 maggio, 2012 alle 7:14 pm

    Ciao a tutti!
    Avendo frequentato il Master Eureka e avendo “collaborato” (termine che tutt’ora mi fa sorridere) per un bel po’, mi sono imbattuta in questo blog. Non saprei da dove iniziare. Beh, proviamo. Le tecniche sono buone, utili e divertenti. Già avevo sentito parlare delle tecniche di memoria e della lettura veloce. Ero molto curiosa ed entusiasta a riguardo poiché penso fermamente, ancora oggi, che tutto ciò che arricchisce il sapere ed apre nuovi orizzonti culturali sia sempre utile ed importante. Ebbi una buona impressione e non esitai ad iscrivermi ed a pagare. Finché fai il corso, tutto bene. Ancora oggi, dopo molto tempo, mi sentirei di consigliarlo. Uso il condizionale perché i problemi arrivano dopo: se e quando scegli di collaborare. Prima di proseguire ci tengo a sottolineare che non provo sentimenti ripugnanti o di forte disappunto nei confronti dell’azienda, semplicemente perché, nonostante il lungo periodo di collaborazione, ho sempre cercato di non cadere negli errori nei quali cadevano in continuazione gli altri collaboratori e potenziali. L’errore fondamentale: annullarsi e ritenere che il proprio istruttore sia un super-uomo con capacità intellettuali ed umane al di sopra della media.Ho sempre continuato a frequentare le mie amicizie, nonostante non avessero fatto il corso e non ho mai fatto nessun altro corso a pagamento al di fuori del Master Eureka. Fin da subito ho capito che l’istruttore era un… Poveraccio. Abile demagogo, per carità, ma… Nulla più. Cultura zero. Capacità di scrittura pari ad un bimbo di prima elementare. Saccente immotivato data la sua misera condizione culturale al di fuori del mondo della spicciola formazione. Credo che lui abbia capito sin dal principio che non ero un soggetto facile da abbindolare ed abbastanza distaccato, ma anziché scartarmi o trattarmi male come faceva con chi si allontanava dalla realtà della collaborazione, lasciava correre alcuni miei comportamenti. Non ho mai volantinato in vita mia per la High Consulting perché mi faceva tristezza e perché avevo cose più importanti da fare: esami all’università o anche semplicemente frequentare le mie vecchie amicizie. Questione di simpatia? Assolutamente no. Credo solo avesse la convinzione che io fossi una sorta di “pozzo d’oro” per le sue tasche in quanto a contatti e giro di conoscenze. A parte questo, quando decisi di lasciare la collaborazione dopo l’ennesima predica perché non avevo preso parte ad un evento, sapete cosa è successo? … Nulla!! Nel senso che la mia vita privata e sociale è andata sempre avanti nel migliore dei modi ed in più avevo imparato qualcosa di nuovo. Ragazzi, se volete fare il corso, fatelo pure. Se avete dei soldi da investire in questo, ben venga, Ma se dovete indebitarvi o mettere in serie difficoltà le vostre famiglie per pagarlo, allora non fatelo. E’ divertente e moderatamente utile, ma non vale la pena fare sacrifici su sacrifici se non ve lo potete permettere economicamente. Insomma, vivrete alla grande anche senza corso. Per quanto riguarda la collaborazione: non fatela!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Oppure fatela, se siete persone molto assennate e distaccate dall’influenza negativa altrui… Ho visto collaboratori annullarsi… Persone alle quali nel corso del tempo mi ero affezionata… Nessuno ti ridarà indietro anni persi all’università, amicizie d’infanzia perdute, rapporti famigliari di stima e fiducia trasformati in continue diatribe causate dal plagio in atto nella mente del collaboratore… Niente e nessuno… Neanche i corsi High Consulting. Mi piange ancora il cuore a pensare a due collaboratori… Completamente persi… Spero vivamente per loro che ora siano ritornati alla lucidità.
    Non mi scorderò mai una sera, durante un briefing post demo, quando una ragazza che collaborava da molto tempo si alzò per fare il suo annuncio di saluto a tutti poiché avrebbe lasciato la collaborazione. Tutti chiaramente si voltarono verso di lei. Io invece rimasi a guardare l’istruttore: sguardo di ghiaccio inequivocabile con tanto di invito verbale a lasciare il briefing…
    Detto ciò, ciao a tutti!!!!!!!!!! E, cari collaboratori, anche se siete fermamente convinti delle tecniche, della collaborazione e di tutto l’entourage in generale… Non trascurate mai ciò che fino a ieri è stato il vostro mondo, non distaccatevi dai vostri vecchi amici che non vogliono fare il corso… Ascoltate i consigli di chi vi ama di più al mondo: i vostri genitori. Eh già, loro vi amano di più del vostro istruttore. Certo, sempre quando anche le famiglie non vengono influenzate da questa realtà, magari partecipando al Life… E soprattutto, se venite mortificati per qualche risultato non ottenuto tipo fare nuovi iscritti… Fatevi una risata e mettetevi a studiare per prendere un bel 30 ad un vostro esame… Con o senza tecniche! 🙂 Ancora ciaoooooo!!!!!!

  42. 88 Salvoperunpelo
    6 luglio, 2012 alle 4:07 pm

    Per fortuna ho trovato questo blog con questi commenti.
    Ci stavo per cascare, grazie per avermi fatto salvare 1,500 euro e una strana lavata di testa!
    L’Università cercherò di affrontarla senza ricorrere a queste “tecniche” miracolose…
    Speriamo che la mia mente se la cavi bene da sola!
    Ciao a tutti e forza e coraggio!

    • 89 Fede (Angel)
      23 luglio, 2012 alle 1:32 pm

      bah! Io volevo fare il corso diciotto anni fa … mi era stato promesso da mia mamma (nonostante fosse un sacrificio). Poi ho scelto di fare un giornata di volontariato coinvolgendo altri colleghi dell’università… Ho capito che forse ho fatto una cosa molto importante per l’ambiente …ma mi sono trascurata perchè l’occasione (snobata da un collega che conosceva poco le tecniche per un corso fatto in vacanza) è passata e a me è rimasto l’incoraggiamento e la fiducia nelle mie capacità che so vanno allenate. Abbiate fede e credete in voi stessi: lamentarsi poco e ringraziare il Signore dei doni che ci dà … le cattive parole non servono ma i metodi per soluzioni ecologiche si, basta sparlare! …allentevi con il brain storming ad amare la vita e il prossimo e fare i fatti: abbiamo delle responsabilità verso noi e il prossimo. Un abbraccio a chi ha capito e un “coraggio ce la puoi fare” chi non ancora! Pregherò per chiunque e ..a buon intenditor poche parole! Vi voglio bene!

  43. 90 Simionato
    30 dicembre, 2012 alle 5:39 pm

    Ciao, io ho fatto il corso un mese fa…le tecniche funzioneranno anche ma 1.390 euro per un corso di psicologia mi sembrano eccessivi , psicologia perché? Beh perché in totale avranno atto si e no due giorni su sei di tecnica effettiva e per quanto riguardo al resto dei giorni solo parole!!! Comunque un consiglio a tutti : se volete fare questo corso state attenti a molte cose esempio finanziarie che ti propongono con spese e interessi apparentemente bassi ma solo apparentemente!!! E non fidatevi mai degli altri ma solo di voi stessi !!!

  44. 18 gennaio, 2013 alle 6:20 pm

    Oggi, mi posso vantare di aver levato 1300/1500€ da questi venditori di fumo. Mi sento soddisfatto perché con questo mio gesto, ho fatto risparmiare ad una mia amica tutti questi soldi che, sicuramente, adesso potrà spenderli in maniera sicuramente più costruttiva e più intelligente 🙂

    Mi auguro che ben presto queste multilevel a base autoreferenziale non meritano di guadagnare i soldi di persone che cercano delle soluzioni concrete ai loro problemi. Lei almeno ha un problema in meno.

  45. 92 IlGattoPardo
    12 febbraio, 2013 alle 8:11 pm

    Anchio sono stato alla presentazione del Master Eureka giorni fa, 3 buffoni che non sanno fare neanche il lavoro per cui sono pagati. Il mio consiglio è uguale a quello di tutti gli altri, STATE ALLA LARGA

  46. 93 Erika Garcia
    12 aprile, 2013 alle 8:58 am

    C’è qualcuno che mi può dire se vale la pena spendere 1.290 euro per questo corso? Io non cerco lavoro o simili ma vorrei imparare un metodo per poter continuare gli studi e lavorare.
    Tenete presente ke sono vicino ai 50anni …
    Grazie a chi mi darà una risposta !

  47. 94 Patch
    12 aprile, 2013 alle 1:49 pm

    Salve a tutti sono un ex collaboratore di HC
    cosa penso della mia esperienza ? Beh tutto ha fatto insegnamento: cose Negative : ho capito che nel mondo c’e’ molta gente interessata che ti vende concetti idealistici e mai applicati , che ti psicanalizza cercando ti utilizzare i tuoi problemi per convincerti ad iscriverti a dei corsi , ci sono insomma molti ciechi che ti vogliono indicare la strada. cose Positive : Ci sono molte persone valide , non invasate, semplicemente innamorate del sapere , che mi hanno saputo dare quegli spunti per quella che ho io ora come passione cioè la ricerca nella memotecnica , quelle persone che poi con il tempo capiscono che per essere amici si può anche evitare di lavorare gratuitamente per una società , che sono tuoi amici anche se decidi che vuoi dedicare del tempo più alla tua laurea che al lead , e sono queste le POCHE ED UNICHE PERSONE con cui ho ancora contatti dall’ambiente.

    1) Ambito tecniche di memoria : Le tecniche sono utili , come mi ha fatto ricordare su questo forum un ragazzo che studia medicina pero’, non sono tecniche per tutti . Non per tutti e’ il momento giusto di apprenderle. Una persona non pronta potrebbe utilizzare tali tecniche come parte unica dello studio ed e’ cosi’ che si apprendono tante cose a pappagallo. D’altronde a quasi tutti gli istruttori laurearsi non importava nulla , serviva forse il titolo dottore . Bisogna entrare nell’ottica che prima di memorizzare bisogna CAPIRE , non ci si puo’ iscrivere a un corso di memoria perche’ non si sa APPRENDERE. le tecniche di memoria servono a memorizzare NON A CAPIRE e non e’ vero che le mappe mentali ORGANIZZANO la comprensione, palle, parla uno che ha fatto mappe mentali per anni, le mappe mentali non sono altro che uno schema monotono e monoforma , dettate dall’erronea convinzione che basta riprodurre il disegno dell’organizzazione dei neuroni per poterlo mettere in funzione al massimo .Quando ne avrai fatti 100 tutti uguali farai cosi’ tanta fatica a memorizzarle che ti manchera’ quasi il metodo tradizionale

    2) Ricerca : da quello che ho visto io 0 : le tecniche sono troppo date per scontate, sono vecchie come il cucco ,la maggior parte degli ex corsisti che io conosco le abbandona e se siete onesti e poco invasati vedete che la percentuale di abbandoni della tecnica e’ molto molto alta. Per come te le insegnano ai corsi sono degli ottimi mattoni ma….nessuno tantomeno i tutor ti danno il benche’ minimo indizio su come costruire le case….. ci ho messo anni per capire che le 30 parole non possono essere 30 punti chiave di un discorso , perche’ se studi un manuale di patologia arrivi allo schedario 1000000000 e per di più non hanno un ordine logico. Ci sono un mucchio di collaboratori che sono stati forzati a falsare i loro risultati in pubblico ( vedi il famoso newton) . Ho scoperto solo successivamente come personalizzare le tecniche per renderle utili al massimo ma ci sono voluti anni e anni di utilizzo ( e spesso fallimenti) costante.

    3) Psicologia : beh qui’ ci sarebbe da scrivere poemi e poemi a riguardo, un sacco di gente come dicevo che pretende con la sua vita piena di problemi di indicare a te il modo giusto di vivere, con la presunzione di uno che ha passato le guerre del peloponneso , gente che e’ arrivata a cercare di convincermi che non e’ la laurea cio’ che conta ma chiudere il lead, fare iscritti , insomma si passava da 1 corso al mese e 1 demoa settimana a : quando cacchio studio ? L’ambiente va vissuto da persone molto forti io ne ho trovate alcune, quelle persone che si astengono dal giudicarti e che hanno saputo dire basta dove serviva , se si e’ forti da avere una propria e personale convinzione allora puoi essere anche un punto di riferimento per qualcuno , pero’ devi essere anche forte da poter avere il coraggio di dire : “l’istruttore sta sbagliando” oppure di avere il coraggio anche di estrometterti quando vedi che qualcosa sta andando storto .

    Se vi consiglio di fare unc orso di memoria ? Se avete capito che CAPIRE e’ il vero studio e le tecniche sono un’ arma in più si’, se siete convinti che da oggi stravolgerete totalmente il vostro modo di imparare per soppiantarlo con uno per memorizzare allora non siete ancora pronti. Un saluto a tutti 🙂

  48. 95 Sivabbe'
    13 aprile, 2013 alle 8:49 pm

    Ho partecipato ad una presentazione qualche giorno fa e sono venuta via dalla sala (8 persone in tutto…..si sentiva l’eco!!!) con una gran tristezza per aver assistito ad uno spettacolo vuoto e ridicolo nell’esposizione. Se le tecniche di memoria funzionano, non lo saprò con Eureka poiché ha reso tutto così privo di contenuto e non professionale che ho deciso di rivolgermi ad altri…. Basta con le manine alzate e gli applausi forzati, la platea merita maggior rispetto della propria intelligenza. A proposito, 1500€ per uno spettacolo così indegno sono davvero un’esagerazione. Vergogna!

  49. 22 aprile, 2013 alle 5:45 am

    Heya i am for the first time here. I came across this board and I find It really useful & it helped me out a lot.

    I hope to give something back and help others like you aided
    me.

  50. 26 aprile, 2013 alle 4:26 pm

    If some one desires expert view regarding blogging and site-building afterward i propose him/her to visit this blog, Keep up the nice work.

  51. 6 maggio, 2013 alle 5:58 pm

    Tremendous things here. I’m very happy to see your article. Thanks so much and I’m having a look forward to
    touch you. Will you kindly drop me a mail?

  52. 9 luglio, 2013 alle 8:41 pm

    Hey pleasant web site! Guy. Excellent. Wonderful. Let me take note of your website plus grab the provides nourishment to also? I am pleased to locate quite a few useful facts below from the set up, we end up needing produce a lot more techniques during this reverence, thanks for giving.

  53. 100 S.O.S Aiutiamo la gente con crisi di identità
    11 luglio, 2013 alle 8:55 am

    Vorrei capire perchè da adesso i commenti sono in inglese. Tanto l’abbiamo capito tutti che siete una macchina per fare soldi. Scientology, Corsi tecniche di memoria, Scuole Superiori, Wall Street. Se c’è un Dio lassù, fa che questa gente gli arrivasse un fulmine in testa oggi stesso!!!! Il Dio Cane è sempre presente

  54. 101 Davide
    3 settembre, 2013 alle 2:50 am

    Ho letto tutti gli interventi . Io ho partecipato ad un corso di tecniche di memoria,mappe mentali ecc di una grossa azienda che ha organizzato due giornate per i propri dipendenti ( non la sopracitata HC, di cui non conosco nulla) ed inoltre, da autodidatta sto leggendo qualche libro per approfondire l ‘argomento. Il mio personale consiglio per chi vuole provare un corso ė:
    Le tecniche sono molto valide ma , come tutte le cose vanno fatte in equilibrio : alcuni argomenti da studiare ( specialmente quelli di concetto) devono essere fatti più lentamente e in alcuni casi usando il metodo di studio tradizionale , altri possono essere trattati in modo diverso . Insomma riuscire a capire che hai scelta di metodo ,ė molto positivo.
    Io , consiglio vivamente , di andare in una libreria ben fornita e comprare uno o due libri ( investendo al massimo 70 euro) e guardare qualche video su youtube per iniziare a capire di cosa si tratta ed imparare già qualcosa, dopodiché , se proprio non si riesce da soli, fare una selezione dei corsi presenti sul web per scegliere uno che non costi più di 600 euro per i due/tre giorni canonici che tutti offrono.
    In bocca al lupo a tutti!

  55. 102 ragazzo che ti voleva bene
    17 dicembre, 2013 alle 1:53 pm

    io per fortuna non sono andato incontro a qst esperienza allucinante dell’hc ma purtroppo l ho vissuta in prima persona in qnt ero fidanzato con una ragazza di nome sara di modena (nn faccio il cognome),me l hanno rovinata!!Sara non so se la conoscete, ma sicuramente si, è stata presa dentro a qst setta qnd era molto giovane poco piu 20enne e con una situazione scolastica e famigliare nn propio felici!
    era una persona splendida e noi ci volevamo un mondo di bene, da qnd ha conosciuto l’hc la sua vita non ha fattoa ltro che girare intorno a qst fantomatica attività.
    io nn ho mai, e ripeto mai, voluto che smettesse di andarci, volevo solo che la prendesse con molta più calma e di pensare che le cose importanti erano altre e nn l’hc!
    pensate che lavorara per una grossissima ditta in nord italia, tempo indeterminato, l’hc è riuscita a farle il lavaggio del cervello a tal pnt che si è licenziata per diventare un trainer o collaboratore, trasferirsi a bologna in affitto e poi a parma qnd hanno visto che a bo nn andava più tanto bene!le hanno fatto aprire la p.iva senza farle guadagnare neanche un euro!io e lei?be ci siamo lasciati, non facevamo altro che litigare x l’hc, le hanno fatto spendere tempo e un sacco di soldi, le hanno fatto perdere il lavoro e molte amicizie!
    conclusione:dopo un ragazzo perso a causa dl hc lavoro perso e speso un sacco di soldi che nn aveva neppure,
    adesso ha dovuto lasciare l’hc(forse) x trovarsi un altro lavoro in qnt nn arrivava a fine mese cn p.iva e affitto da pagare!
    se scrivo qst cose è perchè ho lottato cn tt me stesso affinchè si salvasse da qst mondo falso e manipolatore che è l’hc!l amavo e come ogni fidanzato ha provato in ogni modo a far tornare alla ragione la propia ragazza!
    qnd parlavamo ogni passo che faceva verso di me ne faceva 5 indietro qnd andava all’hc!!!
    NN CADETE NELLA TRAPPOLA DL HC!!!!!SFRUTTANO PERSONE DEBOLI E FRAGILI PER I LORO SCOPI!!E PER GIUNTA GRATIS O POCO CI MANCA!

    • 103 antonio
      17 dicembre, 2013 alle 5:44 pm

      possibile che siano cosaì poche le testimonianze negative che si leggono su questi truffatori ? Mandatele a Striscia o alle Iene. Gia’ Morello si era occupato di tecniche della memoria. Dovete agire per bloccarli

  56. 104 Gi
    21 febbraio, 2014 alle 10:56 am

    Mi mandate il link del video di luca vivifelice in cui si vede la truffa?

  57. 105 Andrea
    7 maggio, 2014 alle 6:51 am

    Caro Gi, io non so nulla della collaborazione ma posso solo dirti di non fare troppo affidamento su Luca Romito.
    È bravo a scrivere di truffe con le tecniche di memoria e a dire che lui è uno dei pochi che le insegna bene, ma in realtà, mi sembra sia assolutamente alla stregua di quello che dite sugli altri.
    Io ho un amico che ha fatto il Master Eureka e si è trovato bene, tanto che quando ho visto che alzava la media studiando meno, mi sono incuriosito, la curiosità è svanita nel momento in cui mi ha detto di aver pagato più di 1000 €.
    Proprio qualche giorno dopo è venuto nella mia scuola Luca Romito a proporre un corso (non ricordo il nome) io vedendo gli esercizi svolti da lui e da una sua collaboratrice, anche parlando con il mio amico, che mi confermò la validità delle tecniche chiesi ai miei genitori di farmi fare il corso.
    I miei visto che quell’anno avevo la maturità, mi diedero il permesso e sborsarono 800 € o giù di li, ero anche contento per aver risparmiato.
    Durante il corso tutto ok, mi sono divertito sono stati tutto sommato dei bei giorni, ma io non ho pagato per avere qualche giornata piacevole e fare due risate con delle associazioni bizzarre.
    Infatti ad oggi che sono passati circa 3 anni, non ricordo assolutamente NULLA di quello che mi hanno insegnato e non sono mai riuscito ad utilizzare queste tecniche se non durante il corso.
    Una cosa e fare gli esercizi che ti insegnano al corso, un altra cosa è studiare per conto tuo.
    La cosa che più mi fa arrabbiare è che i mio amico ad oggi studia ingegneria con me e ancora usa quelle tecniche facendo più esami di me…Ho quindi pensato di essere io più “stupido” degli altri ma fortunatamente l’anno scorso ho incontrato un paio di persone che avevano fatto quel corso con me e mi sono tranquillizzato quando ho scoperto che anche loro non applicavano praticamente nulla, insomma fortunatamente non sono io che non vado…è il corso di luca romito.

  58. 12 luglio, 2016 alle 12:56 pm

    Very nice post. I just stumbled upon your blog and wished to say that I have truly enjoyed surfing around your blog posts.
    In any case I’ll be subscribing to your feed and I hope you write
    again very soon!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: